Tombeto di Albareto (Parma): Falco Pecchiaiolo (Pernis apivorus) nel bosco estivo (Val Gotra-Taro) – Immagini 5 giugno 2015

Print Friendly, PDF & Email

Falco Pecchiaiolo (105) naturaNei pressi di Albareto (Parma) e precisamente nella frazione di Tombeto (circa 650 metri s.l.m.) in Val Gotra sulla sponda sinistra della Valle del fiume Taro, abbiamo ripreso il 5 giugno 2015, un esemplare di Falco Pecchiaiolo (Pernis apivorus – Linnaeus, 1758), un bel rapace dallo splendido piumaggio bruno scuro e dal caratteristico occhio con iride gialla.

Guarda i post Animali, foto

Falco Pecchiaiolo (109) natura… il paesaggio intorno con un bel verde estivo intenso, fa risaltare il bellissimo animale selvatico che si presenta imponente e superbo (su dei fili), quasi a sfidare la “logica delle cose”.

Falco Pecchiaiolo (118) natura L’incontro così da vicino di un animale selvatico in piena libertà, fortuito e fugace (come in questo caso), riesce a dare forti ed istintive emozioni e può regalare sensazioni indescrivibili.

Ecco alcune immagini del Falco Pecchiaiolo (Pernis apivorus), un uccello migratore di lunga distanza che trascorre l’inverno a sud del Sahara e giunge in Europa a primavera per nidificare passando soprattutto dallo stretto di Gibilterra, dalla Sicilia e lo Stretto di Messina, e dalla Turchia. 

Abbiamo letto che …

(fonte www.uccellidaproteggere.it Clikka

 Falco Pecchiaiolo (108) naturaMaestoso, volteggia sullo Stretto di Messina e sulle altre isole circumsiciliane. Combatte contro il vento – e contro i bracconieri – per raggiungere e superare le alture del vicino Aspromonte. Diffidente e dalla vista straordinaria, l’Adorno – come è chiamato comunemente in Calabria – fa la spola tra la vetta d’Europa, l’Italia e l’Africa, percorrendo ogni anno, instancabile, migliaia di chilometri…

Ad ali spiegate, il Falco pecchiaiolo può misurare fino a 130 cm, per una lunghezza di poco superiore al mezzo metro, numeri che fanno del Pecchiaiolo un rapace di medie dimensioni.Falco Pecchiaiolo (121) natura

(..) il Falco pecchiaiolo è un uccello dal piumaggio estremamente variegato in quanto a tonalità cromatiche: a fronte di un piumaggio prevalentemente chiaro nel ventre, infatti, sono presenti diverse “barre” più scure – nelle penne del volo e nella coda – che distinguono il Pecchiaiolo da altri rapaci simili.Falco Pecchiaiolo (107) natura

Falco Pecchiaiolo (123) naturaCURIOSITÀ:
Si nutre soprattutto di insetti (larve e pupe di vespe), anche se in inverno (ma non solo) non disdegna piccoli rettili e anfibi, uova, piccoli uccelli e piccoli mammiferi.
Il volo è lento, battto o planato, spesso circolare, sfruttando le correnti termiche ascensionali.

 In libertà vive quasi 30 anni.

approfondimento

Guarda i post della categoria

 Animali 

Le immagini e questo piccolo testo speriamo sia utile a far appezzare e rispettare la biodiversità del nostro territorio. Falco Pecchiaiolo (117) natura

Galleria immagini: Tombeto di Albareto (Parma): Falco Pecchiaiolo (Pernis apivorus) nel bosco estivo (Val Gotra-Taro) – Immagini 5 giugno 2015

approfondimenti

Archivio Categoria: Passeggiate – Escursioni

Non si può salvare ciò che non si conosce, per questo occorre osservare con considerazione e rispetto: dunque ci auguriamo che anche queste immagini e il breve testo siano utili e possano costituire un piccolo passo per far comprendere, appezzare e rispettare la “biodiversità” del nostro territorio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.