Madonna del Carmelo e 64 anni di sacerdozio di Don Renato Corbelletta – Groppo di Albareto (Parma) – 19 luglio 2015

Print Friendly, PDF & Email

Madonna del Carmelo (154) GroppoNel cuore della Val Gotra, nella piccola parrocchia di San Pietro Apostolo a Groppo di Albareto in provincia di Parma, possiamo ritrovare tanta fede e tradizione nei semplici e genuini festeggiamenti in onore della Beata Vergine Maria del Monte Carmelo (16 luglio).

Durante la celebrazione religiosa di domenica 19 luglio 2015, la Comunità intera attraverso i canti di lode, con affetto e preghiera, ha inoltre espresso al parroco Don Renato Corbelletta i migliori auguri per il suoi 64 anni di sacerdozio.

 

Madonna del Carmelo (147) GroppoAnche noi di “valgotrabaganza” porgiamo le più sentite felicitazioni a Don Renato Corbelletta, per la sua attiva opera nel campo religioso, ma anche in quello sociale e culturale, ed un grazie sincero per il suo costante, genuino e prezioso impegno pastorale.

Ecco le immagini della partecipata, sentita Messa Solenne, un atto di devozione verso la Madonna.Madonna del Carmelo (143) Groppo

Approfondimento nei post 

Festa della Madonna del Carmelo a Borgotaro (Parma) con la processione della statua per le vie del centro storico – 19 luglio 2015

Beata Vergine Maria del Monte Carmelo, parrocchia San Pietro Apostolo – Groppo di Albareto (Parma) – 20 luglio 2014

Le donne di Groppo di Albareto (Parma), “portano” in processione la statua della Madonna del Carmelo – Parrocchia San Pietro Apostolo – Val Gotra immagini 14-07-2013

Madonna del Carmelo (179) GroppoLa festa, seconda per importanza dopo quella riservata al patrono San Pietro Apostolo (vedi post

Immagini 30-06-2013 : Festa patronale di San Pietro, parrocchia Groppo di Albareto in Val Gotra-Taro e 

San Pietro parrocchia Groppo di Albareto in Val Gotra – immagini 01-07-2012),

si è svolta domenica 19-07-2015 alla presenza di molti fedeli.

Durante la celebrazione si sono ricordati  i 64 anni di ordinazione sacerdotale del parroco Don Renato Corbelletta (guarda post 88° Compleanno del Parroco Don Renato Corbelletta – Groppo di Albareto (Parma) – febbraio 2014). 

Don Renato Corbelletta (benvoluto e stimato da tutti), attraverso il costante impegno nella missione di sacerdote, ci ha fatto crescere non solo spiritualmente.Madonna del Carmelo (152) Groppo

Resoconto fotografico

La solenne messa è stata celebrata dal parroco Don Renato Corbelletta nella bellissima e secolare chiesa, accuratamente adorna di fiori, candele e “luci”, con la statua della Madonna del Monte Carmelo esposta per l’occasione all’adorazione dei fedeli nei pressi dell’altare maggiore.Madonna del Carmelo (101) Groppo

Ecco le immagini della statua della Madonna del Carmelo con il bambinoMadonna del Carmelo (121) GroppoMadonna del Carmelo (119) Groppo

La celebrazione ha visto la sentita partecipazione di numerosi fedeli provenienti anche dalle parrocchie vicine e villeggianti, una testimonianza concreta e simbolo di devozione e di fede verso la “Madonna di Groppo”.Madonna del Carmelo (140) Groppo

La Messa si è conclusa con l’intervento di Milena che ha portato a nome di tutti, gli auguri a Don Renato Corbelletta per il 64° anniversario di Ordinazione sacerdotale.Madonna del Carmelo (130) Groppo

Dopo l’applauso dei presenti,Madonna del Carmelo (133) Groppo

la Messa si è conclusa con la  benedizione,Madonna del Carmelo (144) Groppo

e la foto ricordo.Madonna del Carmelo (159) Groppo

Un po’ di storia

Don Renato Corbelletta, un “prete” di montagna molto amato.

Madonna del Carmelo (153) GroppoDon Renato, nato a Boschetto il 22 febbraio del 1926, è diventato sacerdote nel 1951.

Nello stesso anno e sino al 1956, ha ricoperto l’incaricato di curato a Bedonia (Parma).

Nel 1956 è ordinato parroco a Pontolo (carica che ha tuttora) ed è anche, dal 1984, rettore del Santuario della Madonna di Boschetto e parroco di Groppo di Albareto (Parma).

Fino ad alcuni anni fa ha svolto anche la funzione di cappellano dell’Ospedale Santa Maria di Bogotaro.

Madonna del Carmelo (145) GroppoDon Renato Corbelletta nel 1994 è stato nominato Cavaliere al merito della Repubblica italiana. Un riconoscimento insolito per un prete, che ha premiato un parroco di montagna, semplice e genuino, che si è distinto anche per l’opera sociale in aiuto alla popolazione della Valtaro.

Don Renato Corbelletta ha inoltre saputo pazientemente lavorare affinché si effettuassero i necessari lavori di ristrutturazione e restauro della chiesa, del campanile e della canonica di Groppo (Albareto Parma) ad opera della Soprintendenza Beni Architettonici e Paesaggistici di Bologna ed ha, nel 1994, vissuto le celebrazioni del duecentenario della chiesa di Pontolo (Borgotaro, Parma) a coronamento dei tanti lavori eseguiti nei molti anni vissuti nel paese.

Madonna del Carmelo (146) GroppoInoltre, insieme ad altri attivi volontari collaboratori, ha terminato la casa per gli anziani «Don Aldo Corbelletta» a Boschetto (Albareto Parma): un’opera che offre un valido aiuto agli anziani della Valgotra.

Queste celebrazioni e ricorrenze semplici ed essenziali, pensiamo siano importanti per la riscoperta e la sopravvivenza dell’identità delle comunità e del territorio, e soprattutto per far aumentare la concordia e l’amicizia tra tutti (guarda tutti i post alla categoria “Religione ed emozioni”).

Madonna del Carmelo (134) Groppo

 Galleria immagini: Madonna del Carmelo e 64 anni di sacerdozio di Don Renato Corbelletta – Groppo di Albareto (Parma) – 19 luglio 2015

approfondimenti

Archivio Categoria: Groppo Albareto (Parma)

approfondimenti su: Madonna del Monte Carmelo

Madonna del Carmelo (172) GroppoLa solennità liturgica in onore della Madonna del Monte Carmelo è fondata sull’apparizione mariana al carmelitano S. Simone Stock, durante la quale la Madonna avrebbe consegnato a Stock uno scapolare (stoffa che i monaci indossavano sopra l’abito religioso durante il lavoro manuale) e gli avrebbe rivelato notevoli privilegi connessi alla sua devozione, facendo così accrescere la devozione mariana dello Scapolare come “abito di Maria” e il vincolo tra i Carmelitani e Maria, la Madre del Signore.

 dal sito www.emigrazioneparmense.it alla pagina L’emigrazione parmense nel Seicento

Madonna del Carmelo (162) GroppoMons. Domenico Ponzini colloca nel XVII secolo l’episodio, narrato da don Antonio Emmanueli, secondo il quale, a Groppo di Albareto vi «ha una cappella della Madonna del Carmine ornata di tutto punto con bellissima statua di marmo, per cura di una povera servente di qui che passata a Genova a servire lasciò in mano alla religiosa sua padrona per tutto il corso di sua vita la maggior parte de suoi salari a questo pio intendimento, e la sua padrona, dopo che quella venne a mancare, adempì fedelmente la pia intenzione della compianta sua serva».

[Vedi: DOMENICO PONZINI, Groppo in Val Taro. Cultura, storia e tradizione di un popolo in cammino, Piacenza, 1989, p. 32; ANTONIO EMMANUELI, L’alta valle del Taro e il suo dialetto, Borgotaro 1886, p. 175].

Ecco le immagini della bellissima statua in marmo della Madonna col Bambino della fine del XVI sec. e della cappella affrescata con le storie della Vergine.Madonna del Carmelo (164) Groppo

La cappella della Madonna del Carmine 

Madonna del Carmelo (167) GroppoRisale al 1600 , è ritenuta il capolavoro del Groppo .           

Si dice che fu costruita grazie alla generosità della benefattrice Sentina Mazzoni,  una povera servente che, per tale scopo, lasciò sempre il suo salario alla padrona e questa alla morte di Sentina, adempì le intenzioni di quest’ultima. Il cimelio più prezioso della cappella è la statua della Madonna in marmo bianco striato.

Si racconta che, durante il suo trasporto la statua fu trainata da bufali e che uno di questi nella ripida salita verso la Chiesa , si infortunò.

Madonna del Carmelo (123) GroppoGli abitanti del Groppo hanno  avuto una grande devozione per la statua, tenuta sempre nascosta da una tendina rosa che veniva tolta nei giorni festivi, quando i fedeli accorrevano alle funzioni religiose.

In questa cappella si tenevano le celebrazioni più importanti come i matrimoni e le prime comunioni e al giovedì santo si allestiva il Santo Sepolcro.

Testo tratto da dal sito Istituto comprensivo Prospero Valeriano Manara 

   Alla scoperta di Albareto e dei suoi dintorni  allegato Alla scoperta di Albareto e dei suoi dintorni 8

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.