Ramarro in natura (Val Gotra -Taro) – Tombeto di Albareto (Parma) 8 maggio 2015

Print Friendly, PDF & Email

Ramarro (101) naturaEcco un esemplare di Ramarro dalla caratteristica e splendida livrea colorata di un bel verde brillante, immagini scattate l’8 maggio 2015 nei pressi di Albareto (Parma), nella vicinanze della frazione di Tombeto (sulla sponda sinistra del torrente Gotra in Val Taro).

Ramarro (100) natura… il contrasto tra il colore marroncino del terreno, fa risaltare la bellissimo Ramarro (una delle lucertole più grosse esistenti in Italia) e lo rende “fantastico”.

Ecco il simpatico Ramarro ripreso nei pressi di Tombeto di Albareto (PR), un meraviglioso animale che ha saputo adattarsi molto bene alla vita delle nostre montagne. Ramarro (104) natura 

L’incontro così da vicino di un animale selvatico in libertà riesce a dare forti ed istintive emozioni e può regalare sensazioni indescrivibili. Più ci si “avvicina”, e più ci sembra di percepire, osservando le loro espressioni, i loro pensieri e le loro emozioni.

 Abbiamo letto che …

Ramarro (102) natura I primi maschi lasciano i rifugi invernali attorno alla metà di marzo e iniziano subito a termoregolarsi al sole.

Le femmine li seguono una quindicina di giorni più tardi.

Il Ramarro è un animale diurno e i suoi ritmi d‘attività sono strettamente legati alla temperatura.

Durante i periodi più caldi è attivo il mattino, a volte anche prima della Lucertola muraiola; il culmine viene raggiunto tra le 9 e le 11 antimeridiane, mentre durante il pomeriggio se ne sta perlopiù nascosto.

Ramarro (103) naturaPredilige muoversi al suolo, ma quando le condizioni termiche sono sfavorevoli può anche arrampicarsi sui rami più bassi di arbusti o cespugli per favorire la termoregolazione. Talvolta è possibile osservarlo anche dopo il tramonto, mentre si scalda sui sassi ancora tiepidi.

 approfondimento 

 Animali 

Galleria immagini: Ramarro in natura (Val Gotra-Taro) – Tombeto di Albareto (Parma) 8 maggio 2015

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.