La leggenda di Sant’Ilario (patrono di Parma), il miracolo delle sue scarpe – 13 gennaio

Print Friendly, PDF & Email

Preghiera di Sant’IlarioIn Val Taro, in Val Gotra e a Parma dopo le ricorrenze del Natale, Capodanno e dell’Epifania, si festeggia anche il 13 gennaio (Sant’Ilario).

Testo liberamente tratto dal sito turismo.comune.parma.it alla pagina Sant’Ilario: patrono della città, immagine tratta dal sito www.santodelgiorno.it alla pagina Sant’ Ilario di Poitiers

 

La festa del santo è celebrata da sempre nel giorno della morte, ossia il 13 gennaio, e nella tradizione locale è legata al miracolo delle sue scarpe.

Miracolo (leggenda) delle scarpe di Sant’Ilario

Ilario (nato da una delle più illustri famiglie di Francia), Vescovo di Poitiers, si trovò a passare a piedi da Parma (durante il suo viaggio a Roma per incontrare il Papa) in un giorno d’inverno con le scarpe rotte e consunte; un ciabattino, vedendolo, ne ebbe compassione e gli donò un paio di calzature nuove.

La mattina dopo ebbe la sorpresa di trovare le scarpe vecchie lasciate da Ilario trasformate in scarpe d’oro. 

Ricordando il miracolo in occasione della festa si consuma il dolcetto detto scarpetta di Sant’Ilario fatto in foggia di calzatura.

approfondimento

Video: Laboratorio Famiglia Oltretorrente:la storia di Sant’Ilario

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=8pobRTvDgso[/youtube]

Abbiamo letto che….

Sant’Ilario di Poitiers, vescovo (315 ca-369 ca), è patrono di Parma da data incerta, ma comunque dal Medioevo

Per saperne di più guarda i post 

Santo(i) del Giorno: S. Ilario di Poitiers, vescovo, padre della Chiesa – (13 gennaio) – di Giuseppina Gatti e

 Santo(i) del Giorno: S. Ilario di Poitiers, vescovo, padre della Chiesa – (13 gennaio) – di Giuseppina Gatti

Nel giorno del patrono viene consegnato il premio detto appunto di Sant’Ilario, istituito nel 1987, che è un riconoscimento assegnato dall’Amministrazione Comunale a chi, fra i cittadini, si è particolarmente distinto nel lavoro o nell’impegno civile e sociale.

 

approfondimenti sui festeggiamenti in Val Taro, in Val Gotra

Le “Calende” e la ricorrenza del tresendì (13 gennaio) in Val Gotra 

Il «Tresendì» che si festeggia(va) a Groppo il 13 gennaio da “Un quarto d’ora a …GROPPO” (Albareto -Parma) – “Il Pellegrino delle valli Gotra e Arcina” 

Buon Capodanno! – Groppo di Albareto (Parma) festeggia (la tradizione è continuata, infatti, fino ai nostri giorni) il «Tresendì» (13 gennaio) come un “Vecchio” Capodanno – Albareto (Parma)

Ricetta del “rito” del “tresendì” in Val Gotra

Ricetta: Video e immagini della preparazione dei “frissö” (frittelle lievitate di farina), un piatto tradizionale del “tresendì” (13 gennaio) – Groppo di Albareto (Parma) Val Gotra

 dal sito www.santodelgiorno.it alla pagina Sant’ Ilario di Poitiers

Preghiera di Sant’IlarioPreghiera di Sant’Ilario (patrono di Parma)

O Signore,

che al popolo tuo desti per ministro

di eterna salvezza il beato Ilario,

deh! fa’ che come l’abbiamo avuto

dottore sulla terra, così meritiamo di averlo

intercessore in cielo.

AMEN

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.