“Il Semprevivo dei Tetti” – Curiosità di Giannino Agazzi Delfina Minoli (da “L’Araldo della Madonna di San Marco” – Bedonia – Parma)

Print Friendly, PDF & Email

semprevivo dei tetti (1) storiaDi seguito il testo e le immagini dell’articolo inserito nella rubrica “Curiosità del mese (a cura di Giannino Agazzi e Delfina Minoli)”.

Il servizio, intitolato “Il Semprevivo dei Tetti”, è incluso nell’“L’Araldo della Madonna di San Marco” (Bollettino mensile ORGANO della BASILICA SANTUARIO di BEDONIA (Parma) – N. 1 – Gennaio 2012) 

(guarda i post “Luoghi, leggende, favole“)

 

IL SEMPREVIVO DEI TETTI 

Capita spesso, soprattutto sui tetti delle vecchie case abbandonate, di vedere crescere una pianticella strana dalle foglie carnose riunite a formare tante belle “rosette”. 

Forse qualcuno può essersi chiesto perchè si trovi proprio sui tetti.

semprevivo dei tetti (3) fotoQuesta stranezza risale ad antiche credenze documentate storicamente.

Carlo Magno (742-814) nel “Capitulare de villis” ove aveva raccolto le leggi che si riferiscono ai territori rurali, elencava le diverse regole che riguardano la coltivazione e l’utilizzo di ben 72 piante, fra queste il semprevivo dei tetti.

Il Re Carlo Magno ordinava, rifacendosi alle convinzioni di più di 1200 anni fa, di mettere il semprevivo sui tetti delle case per proteggersi dai fulmini.

Questa credenza si è protratta nei secoli.

Forse i più anziani ricorderanno che gruppi di semprevivi si potevano osservare quasi su tutti i tetti.

semprevivo dei tetti (2) testoPossiamo ancora aggiungere che il semprevivo (Sèmprevigu in dialetto) cresce spontaneo sulle rupi rocciose dei monti fino ad altitudini elevate.

Sulle pendici del Monte Nero, vicino al torrente Anzola (quota 1400 m. s.l.m. circa), un enorme masso (a Pria du sèmprevigu – la pietra del semprevivo) ne è quasi completamente rivestito.

 a cura di Giannino Agazzi e Delfina Minoli (da “L’Araldo della Madonna di San Marco”)

“L’Araldo della Madonna di San Marco” – (Bollettino mensile ORGANO della BASILICA SANTUARIO di BEDONIA – Anno 2012 – N. 1 – gennaio 2012) visibile nel sito www.unitapastoralealtavaltaroceno.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.