Il “diluvio” ad Albareto (Parma): gli effetti dell’alluvione (7 e 8 luglio 2014) provocata dalle acque del torrente “Gotra” e del rio “Gotrino” in Val Taro – immagini 10-07-2014

Print Friendly, PDF & Email

Albareto alluvione 07-2014 (164) GotraI fiumi, i torrenti e i rii ogni tanto si svegliano e le loro acque corrono impetuose e travolgenti verso valle, distruggendo tutto.

Ed è stato così anche per il “nostro” Gotra, un torrente dalle fresche e limpide acque, che spesso in estate ci accoglie come un amico, con pomeriggi di sole, bagni e tuffi ed infine serate spensierate e “grigliate” in compagnia, che sembra quasi si sia scagliato “contro di noi” ...

 

Albareto alluvione 07-2014 (189) Boschetto Centro Ricreativo e SportivoNella notte tra lunedì 7 e martedì 8 luglio 2014 nel Comune di Albareto (PR), l’intensità e la durata delle piogge (una sorta di improvviso “diluvio” estivo) ha provocato un nubifragio con moltissimi disagi e danni in tutta la Val Gotra, come ad esempio nei pressi di Boschetto di Albareto (PR) l’allagamento del “Centro Ricreativo e Sportivo”, Albareto alluvione 07-2014 (107) Provinciale n.103 (Boschetto-Tombeto-Cacciarasca-Codogno) con notevoli danni al campo da calcio e alle strutture (cucina, sala ricreativa, bar, spogliatoi), mentre nei pressi delle frazioni di Tombeto e Groppo (in prossimità del Ponte sul Gotra) una frana (smottamento) ha causato la chiusura della strada Provinciale n.103 (Boschetto-Tombeto-Cacciarasca-Codogno) Albareto alluvione 07-2014 (116) Provinciale n.23 (Montegroppo) Ponte Gotrinoe per ultimo, ma primo come gravità, nei pressi del Ponte sul “Rio Gotrino” addirittura il crollo di una pila e le arcate di un ponte sulla strada Provinciale n.23 ha lasciato isolata la frazione di Montegroppo (135 residenti oltre ai numerosi turisti e villeggianti della stagione estiva).

approfondimento

Albareto (Parma): Ponte sul “Rio Gotrino” (strada Provinciale n.23 Boschetto-Montegroppo) – immagini e video “aggiornamento” del 12-07-2014 

Albareto (Parma) – Strada provinciale 103 di Cacciarasca: Frana nei pressi del ponte sul Gotra – immagini “aggiornamento” 13 e 15 luglio 2014

Albareto alluvione 07-2014 (122) rio GotrinoUn tempo, in montagna, le acque dei fiumi e torrenti in piena allagavano i boschi ed i campi che li costeggiano (casse di espansione naturali), depositando fango e detriti “rubati” ai fianchi dei monti. Danneggiavano così i numerosi mulini che, per forza di cose, sorgevano in alveo ed i pochi ponti esistenti (normalmente costruiti alti sull’acqua) quasi sempre ne uscivano indenni anche in caso di piene eccezionali.

Albareto alluvione 07-2014 (220) PalafungoOggi, spesso, i terreni “esondabili” ospitano interi quartieri, zone artigianali, zone commerciali

… con ponti e viadotti che scorrono paralleli a pochi metri di distanza ed il fiume, costretto sempre più stretto tra argini di cemento e massi, spesso si “ribella” causando danni ingenti e catastrofi.

Albareto alluvione 07-2014 (165) GotraLa sera di lunedì 07 luglio 2014 è iniziato a piovere ed ha continuato quasi tutta la notte in un crescendo continuo: in pratica pioveva “a catinelle“ o, come dicevano in dialetto i “vecchi” dalle nostre parti (Val Gotra), “a vegniva comme è sughe” (tradotto “pioveva a dirotto”, cioè l’acqua cadeva senza intervallo come se fosse un’unica corda).

Lo scroscio della pioggia era accompagnato dal rumore dei tuoni e dal fragore tumultuoso dei torrenti rigonfi, fangosi e minacciosi, che trascinavano vorticosamente pietre e piante sradicate.

Albareto alluvione 07-2014 (115) Provinciale n.23 (Montegroppo) Ponte GotrinoNel primo mattino di martedì 08 luglio 2014, dopo una notte di apprensione per tutti gli abitanti della Val Gotra, si contano i primi danni del violento nubifragio.

Ecco un piccolo resoconto fotografico … un reportage di quello che il Gotra ed i vari torrenti e rii della zona hanno causato.

 

Immagini scattate alcuni giorni dopo il “diluvio” (foto scattate giovedì 10 luglio 2014), che crediamo non riescano a rendere l’idea di quanto successo, ma che possano essere almeno una misera cronaca di alcune conseguenze di questo disastro, a monito per il futuro augurandoci che non si ripeta mai più.

A Boschetto di Albareto (PR) il “Centro Ricreativo e Sportivo” ha subito notevoli danni.

Albareto alluvione 07-2014 (218) panoramica Boschetto Centro Ricreativo e Sportivo

Ecco alcune immagini scattate giovedì 10 luglio 2014 che ritraggono “l’effetto” dell’esondazione delle acque, a causa dell’intensità e della durata delle piogge (una sorta di “diluvio”) della notte di lunedì 07 e della mattina di martedì 08 luglio 2014, del fiume Gotra in Val Taro presso il “Centro Ricreativo” e l’area “gioco bimbi” in località Boschetto

… infrastrutture già in gran parte ripulite dai detriti e risistemate dai tanti ragazzi, giovani volontarie e volontari di Boschetto e dei Paesi e frazioni vicine, che già dal pomeriggio del giorno dopo l’alluvione si sono messi spontaneamente a spalare, raschiare, lavare, pulire e fare tutto quello che era necessario.

(foto scattate giovedì 10 luglio 2014)

… Il campo sportivo ancora totalmente ricoperto di fango, detriti e massi.

 (foto scattate giovedì 10 luglio 2014)

L’acqua tumultuosa del torrente Gotra ha letteralmente divelto e distrutto completamente la scogliera (alta circa tre metri) che arginava il torrente stesso e l’ammassarsi dei detriti e dei massi trasportati dalle acque hanno riempito il letto del torrente portandone lo scorrimento al di sopra della zona del campo sportivo locale

 (foto scattate giovedì 10 luglio 2014)

Albareto alluvione 07-2014 (148) Boschetto torrente GotraAbbiamo letto che …

<< La cosidetta “bomba d’acqua” (260 millimetri di pioggia in meno di tre ore) è l’equivalente di due mesi di precipitazioni estive, in un’estate eccessivamente piovosa >>.

Tombeto di Albareto (in prossimità del Ponte sul Gotra), immagini della frana (smottamento) che ha causato la chiusura della Provinciale n.103 (Boschetto-Tombeto-Cacciarasca-Codogno)

(foto scattate giovedì 10 luglio 2014)

Ecco di seguito le immagini del Ponte crollato sul torrente Gotrino nei pressi di Boschetto di Albareto (strada Provinciale n.23 Albareto-Montegroppo), il più grave dei disastri causati dal nubifragio che si è abbattuto sulla Val Gotra nella notte tra lunedì 07 e martedì 08 luglio 2014, nel Comune di Albareto (PR).

La strada Provinciale n.23 è l’unico collegamento dalla Val Taro per la frazione di Montegroppo (135 residenti oltre ai numerosi turisti e villeggianti della stagione estiva): il paese quindi è ora “semi isolato”, è infatti raggiungibile solo arrivando dall’Alta Val di Vara (Regione Liguria) tramite la difficoltosa e sconnessa stradina che dal Passo di Cento Croci (percorrendo un lungo tratto del territorio del Comune di Varese Ligure) arriva al Passo della Cappelletta e quindi da lì discende fino a giungere all’abitato di Montegroppo, appunto.

Il viaggio dura circa un’ora percorrendo una distanza di complessivi 25 chilometri circa, molti dei quali come detto nel Comune di Varese Ligure, con velocità a “passo d’uomo” in alcuni tratti, viste le problematiche del luogo (frane, smottamenti e spesso nebbia specialmente la mattina e la sera).

Ponte crollato a causa del violento nubifragio sul torrente Gotrino, nei pressi di Boschetto di Albareto

(foto scattate giovedì 10 luglio 2014)

Una tragedia sfiorata

Albareto alluvione 07-2014 (116) Provinciale n.23 (Montegroppo) Ponte Gotrino… crediamo di poter affermare che il crollo del ponte, sul torrente Gotrino nei pressi di Boschetto di Albareto (PR), poteva causare una vera tragedia: infatti decine di persone con le proprie auto sono passate ignare del pericolo sul ponte, la mattina di martedì 08 luglio 2014, senza accorgersi di nulla finché non si è formato un buco nell’asfalto (causato dalla voragine, conseguente al crollo di parte della struttura portante) con grave pericolo per i molti residenti che si recavano al lavoro.

Albareto alluvione 07-2014 (163) torrente Gotra Boschetto La cronaca di quello che il Gotra ed i vari torrenti e rii hanno causato, insieme alle stesse foto scattate, crediamo non possano riuscire da sole a rendere l’idea di quanto realmente accaduto in quei momenti e nelle ore successive, ritraendo solo le conseguenze di questo disastro che ci auguriamo non si ripeta. Ed ora, “passata la tempesta”, speriamo che si torni presto alla normalità.

Albareto alluvione 07-2014 (125) Provinciale n.23 (Montegroppo) Ponte GotrinoCi piace annotare che le Autorità interessate (Sindaco, Assessori, Consiglieri e tecnici del Comune di Albareto), insieme ai vari responsabili della Provincia con i tecnici e funzionari della Regione Emilia Romagna – Agenzia Regionale di Protezione Civile, si sono prodigate da subito (insieme a molti volontari e semplici cittadini, non risparmiando tempo e fatica) per segnalare il pericolo e mettere in sicurezza la zona, in attesa di poter ovviare al più presto a tale condizione di particolare disagio per l’intera collettività.

Video: riunione informativa sulla sistemazione del Ponte crollato sul torrente Gotrino – alluvione Albareto luglio 2014 da servizio di RTA del 11-07-14 (tratto dal video RTA News 10-07-14 1° parte™

visibile alla pagina https://www.youtube.com/watch?v=dkWn9t8fYJg)

[flowplayer src=’http://www.valgotrabaganza.it/wordpress/wp-content/uploads/2014/07/Video090alluvione.flv’ width=500 height=300 splash=’http://www.valgotrabaganza.it/wordpress/wp-content/uploads/2014/07/video-alluvione-Albareto-luglio-2014.jpg’]

Albareto (PR): esterno del “Palafungo”, con il piazzale ormai sgomberato dai detriti fangosi (foto scattate giovedì 10 luglio 2014).

Galleria immagini: Il “diluvio” ad Albareto (PR): gli effetti dell’alluvione (7 e 8 luglio 2014) provocata dalle acque del torrente “Gotra” e del rio “Gotrino” in Val Taro (immagini di Alessandra Bassoni – testi di Alessandra Bassoni e Pietro Zanzucchi)

 video correlati

RTA News 11-07-14 1°parte™

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=dkWn9t8fYJg[/youtube]

RTA News 10-07-14 1° parte™

 

 [youtube]https://www.youtube.com/watch?v=eZWBKVjQv4Q[/youtube]

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.