Albareto (PR): I Cantamaggio della Val Gotra …con cantori da 10 a (quasi) 99 anni – 1° maggio 2014 – immagini e video

Print Friendly, PDF & Email

CANTAMAGGIO 30 aprile - 1° maggio (3) il Pellegrino 1987Anche quest’anno ad Albareto (Parma), nella Val Gotra, il 1° maggio è stato festeggiato dai “Cantamaggio” che sempre attesi ed accolti con viva cordialità, sono arrivati pieni di entusiasmo in molti paesi e frazioni del Comune.

Non sono sempre gli stessi, ma alcuni sono fedelissimi a questa usanza e vi prendono parte con una costanza mirabile.

ALBARETO - cantamaggio 2014 (1) di Anna Maria DallaturcaI “Cantamaggio”: una bella tradizione, un’usanza secolare che, ci auguriamo possa conservarsi, soprattutto per il valore umano che porta in sé favorendo l’incontro con le persone anche molto diverse di età (quest’anno erano infatti presenti persone dai 10 ai quasi 99 anni).

Bravi, continuate così!!!

 

Riportiamo volentieri le immagini, i pensieri ed i sentimenti riguardanti la natura della valle, insieme agli avvenimenti e fatti che accadono e ci coinvolgono … e anche se non siamo presenti cerchiamo di documentarli (come in questo caso) attraverso gli “amici” di “valgotrabaganza”.

Le immagini e il video dei Cantamaggio della Val Gotra, sono state gentilmente inoltrate da Anna Maria Dallaturca, che ringraziamo di cuore.

“I Cantamaggio della Val Gotra”  – Albareto (Parma) 1° maggio 2014 (video di Anna Maria Dallaturca)

[flowplayer src=’http://www.valgotrabaganza.it/wordpress/wp-content/uploads/2014/05/Video065cantamaggio.flv’ width=500 height=300 splash=’http://www.valgotrabaganza.it/wordpress/wp-content/uploads/2014/01/Cantamaggio-2014-Albareto-Parma.jpg’]

 

Testo tratto dall’articolo “CANTAMAGGIO 30 aprile – 1° maggio” da “Il Pellegrino delle valli Gotra e Arcina” – Estate 1987)

Siam venuti a cantarmaggio

per le Anime purganti

sia m venuti tutti quanti

per dar loro qualche suffragio.

Se voi la carità farete

noi farem dir le Messe

in suffragio delle pene tante

noi cantiam per l’anime sante.

CANTAMAGGIO 30 aprile - 1° maggio (1) il PellegrinoVi sarebbero altre 16 strofe che neppure i Cantamaggio riescono a cantare tutte, perché occorrerebbe loro una settimana, comunque è un fatto che tutti desiderano che passino alle loro case per dare l’offerta più o meno cospicua. La somma raccolta, detratta una piccola somma per una cena, viene consegnata al parroco di Albareto ed una parte anche a quello di Boschetto.

I cantanti del resto sono … dissetati nel loro giro e molto famiglie offrono pure torta di riso o patate o preparano frittelle appositamente per loro.

CANTAMAGGIO 30 aprile - 1° maggio (2) il PellegrinoÈ una bella tradizione che, auguriamoci, si conservi non solo per i richiami all’altra vita, all’opera di carità che si compie offrendo per la celebrazione di SS. Messe, ma anche per il valore umano che porta in sé favorendo l’incontro con le persone e questo è già un motivo sufficiente per non lasciar morire l’usanza secolare.

Testo tratto dall’articolo della Gazzetta di Parma ( “sito internet” www.gazzettadiparma.it ) del 06-06-2014, inserito nella sezione “Valtaro – Cantamaggio allegria contagiosa”, dal titolo:  “Albareto: l’originale ritornello per salvare le anime del Purgatorio

ALBARETO - I cantamaggio 2014 Gazzetta di ParmaALBARETO – I cantamaggio della Valgotra diretti da Franco Zucconi, Roberto Restani e dal fisarmonicista Fausto Spagnoli con l’entusiasmo di sempre hanno portato gli auguri agli abitanti della Valgotra.

Di buon mattino i cantori si sono ritrovati davanti al municipio di Albareto e poi accompagnati dal suono di due fisarmoniche hanno iniziato il loro tour per «Visitare» le tredici frazioni del comune, dove sono stati accolti sempre con simpatia, cordialità e amicizia.

All’imbrunire ultima merenda a Boschetto e poi i maggianati della Valgotra hanno cantato con le voci ormai roche per l’ennesima volta il loro inno ripetuto ad ogni casa portando auguri speciali in cambio di uova, vino, e torte salate offerte per le anime del purgatorio.

Ad ogni porta delle frazioni hanno cantato un originale ritornello:

«Siam venuti a cantar Maggio per le anime purganti, siam venuti tutti quanti per dar loro gran suffragio. Se la carità farete noi faremo dire le Messe a quelle anime che il Signore farà Sante …»

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.