Folta : “Festa della Castagna 2013” una sagra che “unisce” nel segno della tradizione – 13/10/2013 Albareto (Parma) – Val Gotra

Print Friendly, PDF & Email

2013-10-13 (311) Castagna Folta testiDomenica 13 ottobre 2013 a “vagotrabaganza” sono bastati due passi tra la natura nelle alture che sovrastano l’intera Val Gora per poter partecipare a Folta di Albareto (Parma), all’edizione 2013 della “Festa della Castagna” (manifestazione organizzata in collaborazione con l’associazione, Fiera Nazionale del Fungo Porcino). Ecco il resoconto…

 

 

2013-10-13 (394) Folta“Piccole” ma “vivaci”, così potremmo definire molte delle frazioni del nostro Appennino (dalla Val Gotra alla Val Baganza), tanto silenziose e solitarie nella vastità del territorio montano, quanto piene di vita e di movimento nei momenti di sagre e ricorrenze (spesso religiose).

(guada i post Religione ed emozioni e EVENT)

2013-10-13 (378) Castagna FoltaFeste che diventano un’opportunità per ritrovarsi, e occasioni importati per confermare, l’unità della frazione, la propria origine ed identità, conforto e punto di riferimento (durante il periodo di assenza dal paese), per molti che per motivi di lavoro o di famiglia si sono dovuti allontanare. 

.…un paese unito è motivo di soddisfazione, ed anche un bellissimo messaggio di speranza

2013-10-13 (231) Castagna Folta caldarroste preparazionejpgE’ sempre piacevole prender parte a questi eventi (se poi organizzate in un borgo caratteristico come Folta, ancora meglio).

Piccole sagre, vivibili, sincere e spensierate, circondati da un clima festoso e cordiale.

2013-10-13 (270) Castagna Folta Mario ZeccaMusica, bancarelle (con castagne, pane, formaggi, salumi, miele), e la possibilità di gustare specialità gastronomiche (caldarroste, castagnaccio, frittelle, padeletti, pattona, tagliatelle, torte dolci e salate), alimenti genuini preparati con competenza e passione (nel segno della tradizione), il tutto condito con un sorriso e un sorso di buon vin-brulè.

approfondimento

2013-10-13 (394) FoltaUn tempo a Folta (frazione del Comune di Albareto in provincia di Parma, piccolo borgo dall’aspetto “antico”, tra prati e boschi di castagno, sviluppato sulla cresta del crinale che divide la Val Gotra con la valle del torrente Arcina) e in tutta la Val Taro, gli abitanti adeguavano i propri ritmi a quelli naturali e vegetativi:2013-10-13 (233) Castagna Folta caldarroste cottura dalla manutenzione del bosco, alla raccolta dei frutti, all’approvvigionamento del legno da lavoro (fabbricazione degli utensili) e per il riscaldamento (legna da ardere).

Il castagno a quel tempo era il protagonista intorno al quale ruotava l’intera attività economica, l’alimentazione, ed i rapporti sociali e la raccolta del suo frutto, la castagna, era una momento di aggregazione e festa a cui partecipavano anche anziani e bambini.

2013-10-13 (132) Castagna FoltaProbabilmente per questi motivi e per valorizzare la bellezza del piccolo borgo (caratterizzato dalla “piazza centrale”, cinta dai muri della pregevole Chiesa parrocchiale, dall’imponente campanile, dall’antica canonica e da alcuni edifici “padronali” in sasso), in questi anni si è voluto festeggiare proprio a Folta la regina d’autunno, la Castagna.

Resoconto “foto-cronaca”

2013-10-13 (123) Castagna Folta testaroloFolta, domenica 13 ottobre 2013, ha ospitando l’edizione 2013 della “Festa della Castagna” (guarda il post con il programma Rinviata al 13-10-2013 – Festa della Castagna – Folta Albareto (Parma) 06-10-2013 Programma – La Val Gotra in autunno si profuma di “bosco” e il post con le immagini della scorsa edizione Folta “antico borgo” tra prati e boschi di castagno – Festa della Castagna Albareto (Parma) 07-10-2012 immagini).

2013-10-13 (383) Castagna Folta

L’evento oltre a valorizzare la bellezza di Folta, facendo diventare protagonista e da cornice alla festa, questo piccolo borgo e i suoi abitanti, ci da la possibilità di vivere una domenica a stretto contatto con atmosfere della campagna, sapori e profumi del bosco, uniti alla genuinità “nostrana”.

  Tante le cose che meriterebbero di essere raccontate su queste piccole frazioni, molte in apparenza banali ma ricche di significati profondi, che rendono indelebili i ricordi.

(guarda i post nella categoria Folta Albareto (Parma))

Elena ha curato la “regia”

2013-10-13 (265) Castagna Folta Elena

mettendo a disposizione il suo tempo

(insieme ai compaesani, residenti e non),2013-10-13 (135) Castagna Folta castagne

preparando cibo di qualità, 2013-10-13 (262) Castagna Folta esposizione prodottiantichi sapori legati al gusto,2013-10-13 (254) Castagna Folta esposizione prodotti

che rappresentano un’identità culturale da diffondere e valorizzare. 

2013-10-13 (319) Castagna Folta testi

Ed è stupendo vedere chi organizza qualcosa per il paese e la “valle” (facendo un servizio per tutti),

2013-10-13 (117) Castagna Folta

mettendo in luce le tradizioni della cucina tipica dell’Appennino (con i prodotti messi a disposizione dalla nostra terra),

2013-10-13 (140) Castagna Folta

Lavorazioni dal vivo in “mostra”

la cucina tradizionale

2013-10-13 (118) Castagna Folta preparazione testarolo

Le caldarroste

(castagne arrostite “bruciate” in dialetto rustìe o “brüșae”)2013-10-13 (203) Castagna Folta caldarroste

Il taglio delle castagne (per caldarroste) manuale2013-10-13 (225) Castagna Folta caldarroste preparazionejpg

o con utensile a “timbro” di legno2013-10-13 (217) Castagna Folta caldarroste taglio

2013-10-13 (226) Castagna Folta caldarroste preparazionejpgCottura delle caldarroste (castagne arrostite “bruciate” in dialetto rustìe o “brüșae”) con l’uso di legna2013-10-13 (235) Castagna Folta caldarroste cottura

Preparazione delle caldarroste (castagne arrostite “bruciate” in dialetto rustìe o “brüșae”) con fornelli a gas e meccanismi meccanici artigianali2013-10-13 (247) Castagna Folta caldarroste cottura2013-10-13 (201) Castagna Folta caldarroste

Frittelle (in dialetto frissö’ o padelétti o padlètti) 2013-10-13 (185) Castagna Folta frittelle padeléttiPreparazione delle frittelle (in dialetto frissö’ o padelétti o padlètti)2013-10-13 (252) Castagna Folta frittelle padelétti 2013-10-13 (191) Castagna Folta preparazione padelétti Il castagnaccio (in dialetto catignazzu o castagnassu)

2013-10-13 (161) Castagna Folta cottura testarolo

Preparazione del castagnaccio (in dialetto catignazzu o castagnassu) cotto nel testarolo (in dialetto testö’ o testarö’) 2013-10-13 (164) Castagna Folta impasto testarolo 2013-10-13 (166) Castagna Folta impasto testarolo2013-10-13 (288) Castagna Folta testarolo2013-10-13 (181) Castagna Folta cottura testarolo2013-10-13 (320) Castagna Folta testi2013-10-13 (293) Castagna Folta testarolo esposizione di prodotti 2013-10-13 (124) Castagna Folta formaggitagliatelle, torte salate, torte dolci 2013-10-13 (115) Castagna Folta Torte caldarroste (castagne arrostite “bruciate” in dialetto rustìe o “brüșae”)2013-10-13 (248) Castagna Folta caldarroste cottura torta di farina di castagna con copertura di crema alla ricotta (in dialetto patóňna)

2013-10-13 (331) Castagna Folta pattona torta

2013-10-13 (330) Castagna Folta pattona torta

preparazione del vin-brulè 2013-10-13 (400) Castagna Folta vin-brulè2013-10-13 (404) Castagna Folta vin-brulè2013-10-13 (407) Castagna Folta vin-brulè2013-10-13 (410) Castagna Folta

….lungo la strada principale del paese

2013-10-13 (243) Castagna Folta borgo antico

….addobbi e vetrine

2013-10-13 (137) Castagna Folta

2013-10-13 (209) Castagna Folta vetrina

il borgo il presenta architetture storiche  

2013-10-13 (324) Castagna Folta architetture antiche

2013-10-13 (325) Castagna Folta architetture antiche

La musica della fisarmonica di Mario Zecca con Michela 

2013-10-13 (333) Castagna Folta Mario Zecca

e la voglia di stare insieme hanno permesso un simpatico ed intenso pomeriggio di allegria.

2013-10-13 (362) Castagna Folta2013-10-13 (370) Castagna Folta2013-10-13 (244) Castagna FoltaI visitatori sono rimasti in piazza fino a tarda sera a chiacchierare ed ascoltare musica  

2013-10-13 (351) Castagna Folta

2013-10-13 (161) Castagna Folta cottura testarolo2013-10-13 (111) Festa Castagna Folta

La castagna (prodotto tipico di Folta, posto tra prati e radure a ridosso di boschi ricoperti da castagneti) oltre ad essere deliziosa, attraverso la festa è anche motivo di incontro tra generazioni, fra vicini di casa e di paesi lontani, senza dimenticare che un tempo era prezioso alimento per saziare ed allevare figli.

2013-10-13 (365) Castagna Folta

 

Incontrarsi per questa festa è un piacere ed un onore, è la giusta occasione per rinsaldare i rapporti di amicizia tra quelli che continuano a vivere a Folta e quelli che per motivi di lavoro o di famiglia si sono dovuti allontanare

 

2013-10-13 (129) Castagna Folta cottura testarolo

Galleria immagini del bellissimo momento di festa, una giornata piena e soprattutto “riuscita”

 Folta : “Festa della Castagna 2013” una sagra che “unisce” nel segno della tradizione – 13/10/2013 Albareto (Parma) – Val Gotra (immagini di Alessandra Bassoni – testi di Alessandra Bassoni e Pietro Zanzucchi)

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=e138tMKtT5s[/youtube]

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=tE-S1ZGIMwQ[/youtube]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.