Comune di Bedonia (Parma): Firma della convezione alternanza scuola lavoro potenziata tra lo Zappa-Fermi (Indirizzo Manutenzione e Assistenza Tecnica) e diverse aziende del territorio – 4 novembre 2019

Print Friendly, PDF & Email

Riportiamo volentieri la notizia riguardante la firma della convezione alternanza scuola lavoro potenziata tra lo Zappa-Fermi (sede di Bedonia – Indirizzo Manutenzione e Assistenza Tecnica) e diverse aziende del territorio (ACMI e Bardiani Valvole di Fornovo, CO.ME.C. di Compiano, Fratelli Guazzi e Valtaro Motori di Borgo Val di Taro) promossa dal Comune di Bedonia e da UPI con il supporto di Cisita Parma.

L’incontro è avvenuto lunedì 4 novembre 2019 presso la Sala Consiliare. 

Lo scopo dell’accordo è quello di  arricchire il profilo in uscita degli studenti  rafforzandone l’occupabilità presso le aziende della Val di Taro appartenenti alla filiera della meccanica e dell’impiantistica, un’opportunità per mantenere i ragazzi sul territorio e combattere lo spopolamento delle aree montane.

Hanno sottoscritto l’accordo

  • Gianpaolo Serpagli, sindaco di Bedonia;
  • Cesare Azzali, direttore Unione Parmense degli Industriali;
  • Antonella Cavatorta legale rappresentante di Valtaro Motori
  • Giacomo Magri, Presidente ACMi
  • Viviane Costella in rappresentanza di Bardiani Valvole
  • Ignazio Raineri dirigente dell’Istituto Istruzione Superiore  Zappa Fermi
  • Nicolò Lusardi titolare della Co.me.c
  • Roberto Guazzi titolare di Fratelli Guazzi

Il Sindaco Gianpaolo Serpagli ha introdotto i lavori ripercorrendo le fasi di sviluppo del progetto:

L’incontro rappresenta un importante momento di una collaborazione che va avanti da più di un anno, e che oggi viene formalizzato dopo una prima fase di sperimentazione.

Il progetto, come ha descritto Claudio Biasetti dell’ente di formazione Cisita Parma è ispirato da DESI (Dual Education SIstem) l’esperienza di alternanza scuola-lavoro con Ducati e Lamborghini, che costituisce riferimento anche per il Patto per il lavoro siglato dall’Ufficio Scolastico Regionale, Regione Emilia Romagna, associazioni sindacali e datoriali. 

Valentina Ruberto dell’UPI ha sottolineato come la convenzione siglata oggi abbia la caratteristica, unica nel suo genere di coinvolgere più aziende, di diverse dimensioni, tutte appartenenti alla filiera della meccanica e dell’impiantistica alimentare e localizzate nel territorio della Val Taro e di Fornovo, legate fra loro anche da rapporti di subfornitura.Le aziende coinvolte, in primis Acmi, oltre ad accogliere gli studenti in stage presso le rispettive sedi, hanno contributo a rinnovare le dotazioni tecnologiche e laboratoriali dell’indirizzo  professionale dell’istituto  Zappa Fermi , aggiornare gli insegnanti sull’utilizzo di questi strumenti (robot KUKA) e co-progettare e co-valutare  le  competenze tecnico-professionali specifiche, da sviluppare nel percorso.

I presenti hanno inoltre dichiarato

Giacomo Magri: Le aziende hanno bisogno di giovani, noi crediamo nella montagna, gran parte dei nostri dipendenti proviene da queste zone. Progetti come questi danno concrete opportunità di impiego qualificato nelle nostre aziende che tanto hanno bisogno di giovani con competenze tecniche e linguistiche come nel caso dei trasfertisti, un lavoro spesso considerato poco dignitoso ma che dà grandi soddisfazione.

Raineri : Si tratta di un chiaro esempio di sinergia unico tra il territorio, le imprese, enti locali, associazioni e l’istituto scolastico. Sono orgoglioso che l’Istituto possa offrire concrete opportunità di occupazione e un percorso formativo di altissima qualità ai propri studenti e alle proprie studentesse. Si tratta di un modello da condividere e consolidare.

Tanta soddisfazione è stata espressa anche dagli altri imprenditori e rappresentanti delle aziende partner del progetto: Bardiani Valvole- Viviane Costella, Co.mec. Nicolò Lusardi, Guazzi Roberto Guazzi, Antonella Cavatorta Valtaro Motori.

Il professor Cesare Azzali ha concluso:  bellissimo esempio dell’impegno e dell’interesse di tutti i soggetti coinvolti, di come si possano far convergere interessi comuni come quello di mantenere un’occupazione qualificata in queste aree. Dobbiamo appassionare gli studenti ai lavori di oggi e del futuro in modo da mantenere sul territorio una rete di cervelli, che ne portino avanti la cultura, la creatività e il saper fare.

Galleria immagini: Comune di Bedonia (Parma): Firma della convezione alternanza scuola lavoro potenziata tra lo Zappa-Fermi (Indirizzo Manutenzione e Assistenza Tecnica) e diverse aziende del territorio – 4 novembre 2019

 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.