Berceto (Parma), il Generale Nistri (Comandante generale dell’Arma dei Carabinieri) ha inaugurato la caserma intitolata a Giovanni Agnetti – 11 ottobre 2019

Print Friendly, PDF & Email

Una giornata eccezionale per Berceto (Parma), il comandante generale dell’Arma dei carabinieri ha presenziato durate la cerimonia di inaugurazione della caserma sede delle Stazioni Carabinieri territoriale e forestale, intitolata al Carabiniere Medaglia di Bronzo al Valor Militare Giovanni Agnetti. Due nuovi presidi dell’Arma a tutela dei cittadini e dell’ambiente.

Ecco le immagini gentilmente inviate da Ilaria Russo (che ringraziamo di cuore).

Un grazie particolare, da parte del Comandante Generale dell’Arma Giovanni Nistri, ai tanti ragazzi presenti: “Siete il nostro futuro, la nostra speranza”

Di seguito il saluto del Sindaco di Berceto, Luigi Lucchi.

Saluto tutte le autorità civili, religiose e militari presenti

Benvenute a Berceto l’antico Borgo dei Rossi

UN BEL MOMENTO per Berceto: la presenza del Comandante generale dei Carabinieri: GIOVANNI NISTRI

Benvenuto COMANDANTE GENERALE

Un privilegio per Berceto che ci fa emergere, con onore, tra gli oltre 8.000 comuni italiani

Il Comandante Generale Giovanni Nistri è presente per l’intitolazione della nuova caserma dei Carabinieri e dei Carabinieri forestali

Fatto molto importante perché vuol significare che i Carabinieri non abbandoneranno Berceto

Con i Carabinieri Berceto è ritenuto tranquillo

Un paese sicuro e tranquillo.

Oggi la sicurezza per le persone è molto importante

Un criterio fondamentale per abitarvi e per chiedere ad altre famiglie di venirvi ad abitare

L’intitolazione viene fatta a un carabiniere di Berceto (Fugazzolo) Giovanni Agnetti MBVM

Una combinazioni del destino: la sorella Domenica Agnetti abitava nel casolare sopra la caserma detto Campo grande (contadina moglie di Calzi Mario) Coltivava questi campi
Ho conosciuto, ero un bambino, il fratello di Agnetti Giovanni:, anche lui carabiniere, il maresciallo Alfredo Agnetti che comandava la stazione di Colorno.
La figlia di Giovanni, LISETTA, ha sposato un mio cugino Pieluigi di Marmoreto

Berceto signor generale è un vasto Comune dell’Appennino Parmense (131 kmq.) sempre a contatto con la storia, anche la grande storia, grazie alle vie di comunicazione che lo hanno sempre attraversato per superare il noto Passo della Cisa: Strada Romea o Via Francigena, Strada Statale della Cisa, Autostrada A15

Mi permetta, signor generale, di rivolgermi ai nostri bambini ai nostri studenti

Il generale Nistri è a capo di oltre 110.400 (dato 2017) carabinieri e carabiniere come la nostra Maria

I Carabinieri sono anche una forza armata (possono combattere come l’esercito)

Il comandante delle forze armate, come vuole la nostra Costituzione, è il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

Il Presidente della Repubblica è eletto dal Parlamento e il Parlamento dal Popolo definito, dalla Costituzione della Repubblica, Sovrano

Oltre a una forza armata i Carabinieri sono una forza di Polizia e hanno anche diversi nuclei che aiutano i cittadini, ad esempio, ad acquistare cibo non cattivo, non dannoso, non sofisticato.
Un cibo bugiardo con marchi bugiardi, falsi, contraffatti
Aiutano anche a tutelare l’ambiente
A proposito anche se non è stato semplice le vostre bandiere non sono di plastica, i bicchieri e i piatti, non sono di plastica.
L’Ambiente, come sapete è aiutato se tutti facciamo qualche cosa di utile come ad esempio avere le nostre fontane, a Berceto e a Ghiare, che dal 2010 erogano acqua refrigerata e gassata ed evitano alle persone di sprecare tanta plastica. Oltre 1,5 milioni di bottiglie di plastica in meno consumate e gettate dalla Comunità di Berceto
Uno dei nuclei piu’ famoso e unico al mondo, dei Carabinieri, che nel marzo scorso ha compiuto 50 anni di vita è
NUCLEO TUTELA PATRIMONIO ARTISTICO.
Grazie alla fama mondiale di questo Nucleo sono nati anche i caschi blu della cultura per cercare di salvare anche nelle zone di guerra il patrimonio culturale, i monumenti.

Berceto ha sempre avuto affetto e stima per i Carabinieri
Quando ero bambino, con commozione, gli anziani ancora raccontavano della morte di tre carabinieri: Frati Pasquale, Bermond Giovanbattista, Belfanti Carlo
.
Allora, nell’agosto 1884, c’era il colera e i Carabinieri, in loc. Casa Cani, evitavano che le persone di Bergotto, già contagiate dal colera, venissero a Berceto che era ancora immune.
Il colera infettò loro e fecero una morte atroce lontani dai loro cari, dalla loro mamma in un seccatoio di castagne.
Tutto il paese li pianse.
Erano Carabinieri del RE.
La Repubblica, come sapete è nata, infatti, dopo la II° guerra mondiale, con il Referendum del 2 giugno 1946 e per questo il 2 giugno è una data Nazionale che viene ricordata ogni anno

Per finire ringrazio il precedente Sindaco Lodovico Bigliardi e la sua Amministrazione che avevano avviato le laboriose pratiche per avere, a Berceto, una nuova Caserma dei Carabinieri.
Ringrazio il provveditorato alle opere pubbliche e soprattutto l’ing. Lucia Piva che ha tolto, nel 2011, dall’incaglio burocratico il cantiere della Caserma di Berceto che pareva destinato ad essere un opera incompiuta. Ringrazio anche gli operai che l’hanno costruita e che ho visto lavorare in giornate di gelo e neve

Saluto, a nome della Comunità, anche Matteo il Comandante della nuova caserma che è da poco giunto tra noi
Berceto le vorrà bene Maresciallo come ha sempre voluto bene ai suoi carabinieri che sono al servizio della Comunità, delle persone. Ricordiamo Mariani Aldo, il Maresciallo che attenuava le mie intemperanze giovanili, Sacchelli Achille e Damiano Novetti C’è sempre molta ammirazione, da parte nostra, per le persone in divisa. Siamo consapevoli, infatti, che anche in un paesino tranquillo come Berceto essendo, purtroppo dei bersagli sacrificali per i delinquenti debbono prestare sempre tanta attenzione.
C’è dolore e vicinanza alle famiglie anche a Berceto per i due Poliziotti uccisi a Trieste: Matteo Demenego e Pierluigi Rotta

Termino veramente, con un applauso solo del cuore, per non essere da Lui rimproverato, ringraziandolo per il lavoro svolto, anche nelle scuole, il tenente colonnello Agostino Gentile che purtroppo ci lascia

Signor Comandante Generale Giovanni Nistri ci auguriamo tutti di averla nuovamente a Berceto per parlare con i nostri studenti di educazione alla legalità.

Berceto 11 ottobre 2019

Galleria immagini: Berceto (Parma), il Generale Nistri (Comandante generale dell’Arma dei Carabinieri) ha inaugurato la caserma intitolata a Giovanni Agnetti – 11 ottobre 2019

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.