La Glenn Miller Band di Bedonia (Parma) andrà a Bellinzona (Capitale del Canton Ticino – Svizzera) ad incontrare gli emiliano-romagnoli emigrati – 11 e 12 ottobre 2019

Print Friendly, PDF & Email

Il legame ultracentenario che lega alcune zone del Parmense con la Svizzera, è questo il filo conduttore del progetto culturale che si svolgerà dal 11 al 12 ottobre 2019 a Bellinzona (Capitale del Canton Ticino – Svizzera), e che vedrà come protagonista oltre la mostra “Una valigia piena di…ricordi, musica e testimonianze di emigrati” (a cura di Corrado Truffelli del centro studi Cardinal Casaroli), la Glenn Miller Band di Bedonia (Parma).

L’iniziativa è stata presentata alla stampa mercoledì 9 ottobre 2019 nella Sala Consigliare del Comune di Bedonia, dal Sindaco Giampaolo Serpagli, dal Consigliere Regionale Alessandro Cardinali e dal Maestro della Banda Glenn Miller, Daniele Cacchioli.

La Consulta degli Emiliano-romagnoli nel mondo è l’istituzione di rappresentanza dell’esperienza migratoria regionale, strumento della Regione Emilia-Romagna per l’attuazione degli interventi in favore degli E-R all’estero

Come detto dal 11 al 12 ottobre 2019 la Glenn Miller di Bedonia (Parma) andrà a Bellinzona (Capitale del Canton Ticino – Svizzera) ad incontrare gli emiliano-romagnoli emigrati in Svizzera, un progetto presentato alla Consulta degli Emiliano-romagnoli nel mondo (intitolato “Una valigia piena di…ricordi, musica e testimonianze di emigrati”), finanziato dal Comune di Bedonia (20%) e dalla Regione Emilia-Romagna (80%).

Ricordiamo che presso il Seminario Vescovile di Bedonia (Parma) il 3 agosto 2019 si era svolto il convegno dal titolo “L’emigrazione parmense in Svizzera”, organizzato dalla Consulta degli Emiliano Romagnoli nel Mondo al quale erano intervenute varie autorità.

Di seguito era stata anche presentata la mostra “Una valigia piena di…ricordi, musica e testimonianze di emigrati”, a cura di Corrado Truffelli del centro studi Cardinal Casaroli, che ha ritrovato documenti in vari archivi pubblici i quali raccontano la storia dei flussi di parmensi che fino alla prima metà dell’800 si recavano oltre confine per vendere inchiostro o per svolgere i loro spettacoli viaggianti, artisti di strada noti come gli “orsanti”.

Una ricerca alla quale ha fornito il suo sostegno anche l’Associazione Emiliano Romagnola “Ticino” di Bellinzona.

La consulta degli emiliano-romagnoli nel mondo

“La Regione riconosce negli Emiliano-romagnoli nel mondo, nelle loro famiglie, nei discendenti e nelle loro comunità una componente essenziale della società regionale ed una importante risorsa per lo sviluppo economico, sociale e culturale sia della regione Emilia-Romagna che dei territori di insediamento, favorendo le politiche di collaborazione internazionale della Regione.”

Attraverso la Legge Regionale n. 5/2015, l’Assemblea legislativa promuove e sostiene le iniziative e i progetti realizzati da diversi soggetti con l’obiettivo di valorizzare il ruolo delle comunità di emiliano-romagnoli nel mondo.

I contributi vengono erogati dall’Assemblea legislativa attraverso una serie di bandi rivolti sia alle nostre Associazioni di emigrati sia a diversi soggetti presenti sul territorio regionale.

Programma

12/10/2019 BELLINZONA – SVIZZERA

ORE 11 ESIBIZIONE IN PIAZZA NOSETTO (MUNICIPIO DI BELLINZONA)

ORE 14.30 ESIBIZIONE NELLA ZONA DEL TEATRO SOCIALE DI BELLINZONA

ORE 17.30 INCONTRO CON GLI EMILIANO ROMAGNOLI EMIGRATI IN SVIZZERA PRESSO LA SALA MULTIUSO “SPAZIO APERTO” via GERETTA 9 – BELLINZONA – E A SEGUIRE GRANDE CONCERTO FINALE

Galleria immagini: La Glenn Miller di Bedonia (Parma) andrà a Bellinzona (Capitale del Canton Ticino – Svizzera) ad incontrare gli emiliano-romagnoli emigrati – 11 e 12 ottobre 2019