Giornata del Ringraziamento – Basilica di San Marco Bedonia (Parma) – Programma 18 novembre 2018

18 novembre 2018
09:00a12:00
Print Friendly, PDF & Email

Domenica 18 novembre 2018 sarà celebrata una Santa Messa Solenne, per la Giornata del Ringraziamento, presso la Cripta della Basilica della Madonna di San Marco a Bedonia in provincia di Parma (Italia). L’appuntamento (organizzato come da tadizione dalla “Coldiretti”), è molto sentito e partecipato dalle famiglie diretto coltivatrici delle aree montane, in preparazione della Giornata Provinciale del Ringraziamento che si terrà a Noceto il prossimo 25 novembre.

Guarda le foto qui Coldiretti Parma: Giornata Provinciale del Ringraziamento – Basilica di San Marco Bedonia (Parma) – 26 novembre 2017

guarda il post Foto: Solenne chiusura del Giubileo e Giornata del Ringraziamento – Basilica di San Marco – Bedonia (Parma) – 13 novembre 2016).

Di seguito il programma. 

Visto che la fotografia è la nostra passione, abbiamo realizzato questa immagine elaborata, con le informazioni dell’evento.

Programma domenica 18 novembre 2018

ore 9,00 Ritrovo dei mezzi agricoli nel piazzale della Basilica di San Marco

ore 10:00 Presso la Cripta della Basilica della Madonna di San Marco, Santa Messa Solenne, concelebrata da Don Lino Ferrari Rettore del Seminario di Bedonia e Mons. Domenico Berni già Vescovo in Perù. La celebrazione eucaristica sarà animata dalla Corale del Santuario e vedrà al momento dell’offertorio la consegna all’altare dei cesti con i frutti della terra e del lavoro dell’uomo

Al termine della celebrazione eucaristica la benedizione dei mezzi agricoli

“Si tratta di una giornata in cui i le famiglie diretto coltivatrici della montagna si ritrovano insieme alle autorità e alla comunità per dire il loro grazie, al termine dell’ annata agraria, per il frutti della terra e rivolgere una supplica per il nuovo anno. Una occasione importante per riaffermare i principi e i valori della nostra agricoltura e del suo ruolo centrale, soprattutto nelle zone montane, a presidio e custodia dell’ambiente”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.