Angela Bozzia sapeva dedicarsi agli altri – Migliaia di persone, i Militi dell’Assistenza Pubblica Borgotaro / Albareto e di Parma (e nono solo) ai funerali – 8 novembre 2018 Borgo Val di Taro (PR)

Print Friendly, PDF & Email

Una folla immensa ha partecipato, giovedì 8 novembre 2018 a Borgotaro (Parma – Italia), ai funerali, densi di momenti di grande commozione, di Angela Bozzia, Milite dell’Assistenza Pubblica “Borgotaro-Albareto” (deceduta a Fraore, nello svolgimento del suo ruolo di volontaria nel tragico incidente di martedì 30 ottobre, tra un’ambulanza, un’automedica e un Tir), a 54 anni.

Attraverso le immagini dell’ultimo saluto, anche noi di “ValGotraBaganza” la vorremmo ricordare.

Ha presieduto il rito funebre, svolto presso il Piazzale dell’Assistenza Pubblica Borgotaro/Albareto, Monsignor Angelo Busi, parroco di Borgotaro (Vicario Episcopale Valtaro- Valceno), unitamente a Don Renzo Corbelletta.

06/11/2018 – Borgo Val di Taro (Parma), necrologio ‎Angela Bozzia

Angela Bozzia: lutto cittadino in occasione delle esequie – Comune di Borgo Val di Taro (PR) – 7 novembre 2018

La cerimonia ha visto la presenza di molte persone della vallata, di altre località della provincia di Parma e non solo (Angela era molto conosciuta), oltre a centinaia di volontari delle Consorelle Anpas, Cri, e di tante altre Associazioni di volontariato.

Molti non hanno trovato posto sotto al “tendone” (pur molto capiente) ed hanno dovuto rimanere nei pressi del “parco” della sede dell’Assistenza Pubblica, dove era stato installato un altoparlante.

Monsignor Angelo Busi, parroco di Borgotaro (Vicario Episcopale Valtaro- Valceno)

 

Particolarmente toccante è stata l’omelia, in cui il celebrante ha ricordato le doti della scomparsa e di cui riportiamo qualche significativo passaggio:

 «..ho pensato a quello che ha fatto, a quello che ha fatto nei suoi anni di vita, si è dedicata agli altri. Semplice viene da pensare. “Semplice dedicarsi agli altri”. Non è semplice perché la cosa che sappiamo fare con più determinazione è dedicarci a noi stessi.

– ha detto Monsignor Busi –

Invece Angela (Grazie, voglio dirglielo Grazie per questo), ha capovolto lo schema ha vissuto per gli altri senza perdersi nelle sabbie mobili dell’io, ha vissuto con sapienza»

Autorità

Militi volontari AP Borgotaro-Albareto schierati per l’ultimo saluto ad Angela Bozzia.

La salma di Angela Bozzia è stata infine tumulata nel cimitero del capoluogo.

Galleria immagini: Angela Bozzia sapeva dedicarsi agli altri – Migliaia di persone, i Militi dell’Assistenza Pubblica Borgotaro/Albareto e di Parma (e nono solo) ai funerali – 8 novembre 2018

Testo ed immagini tratte dal post 06/11/2018 – Borgo Val di Taro (Parma), necrologio ‎Angela Bozzia

Di seguito alcuni attestati di cordoglio e rammarico giunti alla famiglia Bozzia e all’Assistenza Pubblica Borgotaro/Albareto:

30 ottobre 2018 – Non avrei mai voluto scrivere una cosa di questo tipo. Ma purtroppo questa mattina alle 5.20 la nostra ambulanza e l’automedica sono state coinvolte in un grave incidente a pontetaro… nello schianto ha perso la vita la nostra volontaria ANGELA BOZZIA .. 30 anni da volontaria.. una vita per il prossimo…Non abbiamo più parole ne lacrime…in questo momento siamo vicine alla famiglia e agli altri volontari coinvolti.. sperando per loro si risolva al meglio.
Il presidente Mirco Carretta

———

——-

Il cordoglio delle Direzioni di AUSL e Maggiore per la volontaria della Pubblica morta in servizio (fonte Clikka)

Tragico incidente a Fraore tra un’ambulanza, un’automedica e un Tir. Le condizioni di salute delle persone coinvolte

30/10/2018 – Incidente di Fraore: il cordoglio delle Direzioni di AUSL e Azienda Ospedaliero Universitaria ai familiari della Volontaria deceduta. Le condizioni di salute delle persone coinvolte

Le Direzioni Generali di Azienda USL e Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma esprimono un profondo cordoglio e sincera vicinanza ai familiari di Angela Bozzia, la Milite dell’Assistenza Pubblica di Borgotaro e Albareto che questa mattina ha perso la vita durante il suo turno come volontaria. L’ambulanza su cui viaggiava è stata coinvolta in un grave incidente avvenuto sulla via Emilia ovest, all’altezza di Fraore (Parma).

L’ambulanza era partita da Gotra (Albareto) per accompagnare una bambina al Pronto Soccorso del Maggiore di Parma. Sul mezzo, oltre ad Angela, erano presenti l’autista, il medico dell’emergenza territoriale e la mamma della piccola. Coinvolti nel tragico incidente anche gli autisti dell’automedica, partita insieme all’ambulanza, ed un Tir.

Le condizioni di salute dei feriti sono state seguite con grande attenzione dai Direttori Generali delle due Aziende sanitarie di Parma, che di prima mattina sono andati al Pronto Soccorso dell’Ospedale Maggiore.

E’ in prognosi riservata il medico dell’emergenza territoriale ricoverato in Rianimazione del Maggiore insieme alla bimba che non è in pericolo di vita. Traumi di media gravità per la mamma attualmente ricoverata all’osservazione breve intensiva del Pronto soccorso, e di lieve entità per l’autista dell’ambulanza, già valutato dagli ortopedici del Maggiore. L’autista dell’automedica è stato dimesso dopo la valutazione dei sanitari, mentre è rimasto illeso l’autista del Tir.

Le Direzioni delle due Aziende sanitarie di Parma sono vicine ai feriti e ai loro famigliari, in particolare del medico dell’emergenza territoriale, e ringraziano il grande impegno e solidarietà offerti ogni giorno dal volontariato sulle ambulanze.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA