Programma 3° Piccolo Festival di Antropologia della Montagna – Berceto (PR) – 10 e 11 novembre 2018

10 novembre 2018 21:00a11 novembre 2018 21:00
Print Friendly, PDF & Email

Programma della terza edizione del Piccolo Festival di Antropologia della Montagna. che si svolgerà a Berceto (Parma) sabato 10 e domenica 11 novembre 2018.

Informazioni visibili alla pagina Facebook PFAM.

Piccolo Festival di Antropologia della Montagna
Un weekend in Appennino di incontri, concerti, teatro e laboratori in cammino per meravigliarsi

Guarda i post Berceto 

SABATO 10 NOVEMBRE
09.30 Apertura mostre e bookshop
10.00 Montanari per scelta
Maurizio De Matteis Teatro Parrocchiale
11.30 Fondazione Archivio Diaristico Nazionale
Lettura dei diari con Andrea Gatti Teatro Parrocchiale
12.30 Menù del Piccolo Festival
Nei locali convenzionati
15.00 Pollicino
Spettacolo con Elisa de Benedetti e Cristina Carbone
Teatro Parrocchiale
17.00 Patrimonio architettonico storico e antico nei borghi
montani.
Opportunità di sviluppo o problema irrisolto?
Lelio Oriano Di Zio Teatro Parrocchiale
18.30 The New Wild
Documentario di Christopher Thompson Teatro
Parrocchiale
20.00 Menù del Piccolo Festival
Nei locali convenzionati
21.00 Visita guidata alle mostre
Con Mario Ferraguti incontro davanti al Duomo
22.00 Buonanotte all’antropologo
Radio Epoca Bar Centrale
22.30 Banda Benelli Taverna ristorante da Rino

DOMENICA 11 NOVEMBRE
09.30 Apertura mostre e bookshop
09.30 Luoghi De/solati e luoghi Con/solati
Giorgio Boatti B&B Casa dei Nonni
11.00 Costruttori di Babele
Gabriele Mina e Francesca Ferrero Teatro Parrocchiale
12.30 Menù del Piccolo Festival
Nei locali convenzionati
14.00 Danze domestiche antiche
Massimiliano di Carlo Teatro Parrocchiale
15.30 La nascita delle cooperative di comunità
Giovanni Teneggi Teatro Parrocchiale
17.00 Ritorno sui Monti Naviganti
Proiezione del documentario di Alessandro Scillitani con
Paolo Rumiz Teatro Parrocchiale
19.30 Menù del Piccolo Festival
Nei locali convenzionati

LE MOSTRE DEL PICCOLO FESTIVAL

Letizia Jannaccone
Mostra di illustrazioni Spazio espositivo in Via Romea

Elisa De Benedetti
Mostra di Illustrazioni Spazio espositivo in Via Romea

Nella Casa (Cos’è la casa per le persone?)
Installazione di Mara Redeghieri per lo PFAM Via Romea

Ilaria Buttò
In collaborazione con Consorzio Fantasia, poesie Spazio espositivo in Via Romea

EVENTI COLLATERALI

Piccolo Laboratorio Etnografico
Visita in alcune case dei bercetesi accompagnati dagli antropologi di ANPIA (Associazione Nazionale Professionale Italiana di Antropologia)
Dalle 14.00 alle 16.00 di sabato e domenica. Necessaria prenotazione presso il Book Shop del Museo Pier Maria Rossi.

Postazione fissa per l’ascolto dei Diari
In collaborazione con Fondazione Archivio Diaristico Nazionale presso il Museo Pier Maria Rossi

Spazio per bambini con attività ludico didattiche
Teatro Parrocchiale

Le informazioni riportate possono essere soggette ad errori o variazioni.

Si consiglia pertanto di verificare eventuali aggiornamenti o modifiche successive alla pubblicazione

Testo da web
Il Festival nasce da chi in montagna ci abita; in particolare da ragazzi.
L’idea è quella di far parlare la montagna, concederle la possibilità di presentarsi e farsi conoscere sotto l’aspetto più interessante ma non immediatamente percepibile; la sua cultura.
Approfondire il senso dei luoghi, la vasta e poco conosciuta mitologia, l’architettura spontanea, la preziosissima tradizione orale, l’identità delle comunità che ci vivono e le dinamiche di abitare un territorio, significa valorizzare aspetti che finora hanno fatto parte solo di una superficiale considerazione periferica sul perché si frequenti la montagna.
Il nostro intento, invece, è di riuscire a dare un ruolo fondamentale a tutto questo e sostenere che, oltre all’aspetto naturalistico ed escursionistico, la montagna possa essere visitata per la sua cultura, per ciò che di più insospettabile e profondo riesce ancora a far vivere e consegnare.
Abbiamo scelto l’autunno per non disturbare.
Per fare in modo che, anche col tempo incerto e il primo freddo, passata l’estate, i funghi, la caccia e in attesa della neve, in montagna ci sia qualcosa da fare.
Il Festival porterà antropologi, scrittori, artisti, musicisti a parlare di montagna.
Li accomunerà dietro a un unico significato; raccontare quanto di prezioso ci sia da scoprire. E quanto valga la pena venire, passeggiare in un sentiero, tra le vie di un paese, e riuscire a cogliere e decifrare segnali che sembravano muti.
Ci saranno itinerari a tema, convenzioni con i negozianti del luogo, accordi con i punti di ristoro e soggiorno in modo da proporre un pacchetto turistico; un fine settimana dedicato al Piccolo Festival della Montagna che avrà cadenza annuale nel paese di Berceto. 
Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA