Il Principe Alberto II di Monaco a Bardi (Parma – Italia): Sua Altezza Serenissima riscopre le sue antiche origini – 15 maggio 2018

Print Friendly, PDF & Email

 Bardi e Compiano in provincia di Parma (Italia) in festa, hanno accolto con gioia e partecipazione, Sua Altezza Serenissima Alberto II di Monaco, martedì 15 maggio 2018. Un appuntamento organizzato per celebrare le radici del principato di Monaco, della famiglia e del titolo nobiliare. Di seguito le immagini della giornata storica per la Val Ceno, con la visita nell’antico borgo di Bardi (Parma – Italia) e nel “castello”, un tempo appartenuto ai Principi Landi, di Sua Altezza Serenissima Alberto II di Monaco.

Ricordiamo che il legame tra i Landi e i Grimaldi nasce nel 1595 quando Maria Landi (sorella di Federico II), appartenente alla famiglia bardigiana, sposa Ercole Grimaldi di Monaco (il loro secondogenito, Onorato II, fu il primo principe di Monaco). 

Guarda Il Principe Alberto II di Monaco a Compiano (Parma – Italia): Sua Altezza Serenissima riscopre le sue antiche origini – 15 maggio 2018

Guarda Comunicato stampa: Visita a Compiano (Parma), di Sua Altezza Serenissima Alberto di Monaco – 15 maggio 2018

Testo tratto dal post Programma: Visita a Bardi e Compiano (PR), di Sua Altezza Serenissima Alberto di Monaco – 15 maggio 2018

Forse non tutti lo sanno ma il Principato di Monaco e la famiglia Grimaldi devono molto alla Val Taro e alla Val Ceno. 

Bardi e Compiano hanno infatti permesso al principato di Monaco di diventare tale (i Grimaldi hanno ottenuto il titolo di Principi), grazie al matrimonio con  una Landi di Bardi, nel XVI secolo.

L’alleanza tra i Landi e i Grimaldi iniziò nel 1595, quando Maria Landi, sorella di Federico II, sposò Ercole Grimaldi di Monaco. Una volta trasferitasi a Monaco, Maria fece affrescare le ultime camere degli appartamenti principeschi con gli stemmi ed i possedimenti dei Landi e dei Grimaldi, sancendone un sodalizio che durò per decenni. Alla morte della sorella, Federico assunse la reggenza e diventò tutore dei nipoti. La cura del nipote Onorato Grimaldi fu determinante, in quanto, a partire dal 1616, fu proprio lo stesso nipote a governare il principato monegasco.

Quindi il titolo nobiliare di principi per la famiglia di Monaco arriva dal Principato Landi un tempo padrone delle alte  valli del Ceno e del Taro.

Per onorare queste origini, martedì 15 maggio 2018, si è svolta una visita del principe Alberto di Monaco.

 Il Sindaco di Bardi Valentina Pontremoli ha dichiarato: «Con questa gloriosa giornata Bardi vuole ricordare, dunque, come la storia abbia legato un piccolo territorio come quello valcenese al Principato di Monaco, e come la storia ci insegni su quali valori si può costruire il futuro. Sarà questa l’occasione per dare inizio ad un importante legame tra il Comune di Bardi e lo stato monegasco, una unione già scritta dalla storia».

Sua Altezza Serenissima il Principe Alberto II di Monaco 


Arrivo di Sua Altezza Serenissima il Alberto II di Monaco in Piazza Vittoria  

Ad accogliere il Principe Grimaldi il presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini, Autorità Civili, Militari, Religiose e tanti cittadini. 

Il principe Alberto di Monaco ha salutato i bambini della scuola elementare, e ha salutato la gente stringendo la mano a giovani e anziani. 


Inaugurazione della targa nel groppo Predella in memoria della sua prima visita a Bardi, il paese che fu capitale dello Stato Landi.  

Passeggiata nel borgo

 Il principe Alberto di Monaco in “San Francesco”, la chiesa in cui Maria Landi si sposò per procura con Ercole Grimaldi, qualche anno prima del 1600. 

Svelamento della targa posta all’ingresso del “Castello”

Visita del “Castello”
Presentazione, nel Salone dei Principi del libro che racconta la storia del legame tra i principi Landi e la casata Grimaldi (non abbiamo immagini, per motivi di spazio non siamo riusciti ad entrare). 

Saluto del Sindaco Valentina Pontremoli
Saluto di S.A.S. il Principe Alberto II di Monaco 

S.A.S. il Principe Alberto II di Monaco, ha ringraziando in italiano per l’accoglienza calorosa e spiegando in francese che esiste una associazione dei siti storici Grimaldi che si sta allargando anche Oltralpe. Ne fanno già parte Ventimiglia e Dolceacqua in provincia di Parma e potrebbe includere anche Bardi e Compiano. Al sindaco di Bardi Valentina Pontremoli, S.A.S. il Principe Alberto ha consegnato fra l’altro una statuina di San Giovanni. I doni

Il groppo antistante il “castello”.

La targa Il “Castello”

I giornalisti

I “bardigiani”.

Galleria immagini: Il Principe Alberto II di Monaco a Bardi (Parma – Italia): Sua Altezza Serenissima riscopre le sue antiche origini – 15 maggio 2018

Immagini tratte dal post Fortezza (“castello”) di Bardi (Parma): Meravigliose atmosfere con prati di margherite – Primavera 2010 in Val Ceno – immagini “flora multicolor” 

Immagini tratta dal post Compiano (PR): Borgo, Chiesa e Castello in primavera – Pennellate nel cielo 03/05/2016 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.