Programma: Visita a Bardi e Compiano (PR), di Sua Altezza Serenissima Alberto di Monaco – 15 maggio 2018

15 maggio 2018
Print Friendly, PDF & Email

Visto che nel blog è presente la categoria Comunicati Istituzionali, riportiamo volentieri il programma della visita a Bardi e Compiano in provincia di Parma (nei “castelli” un tempo appartenuto ai Principi Landi), di Sua Altezza Serenissima Alberto di Monaco, il 15 maggio 2018, 

Guarda Comunicato stampa: Visita a Compiano (Parma), di Sua Altezza Serenissima Alberto di Monaco – 15 maggio 2018

Ecco il programma dettagliato.

Visto che la fotografia è la nostra passione abbiamo realizzato questa immagine elaborata con le informazioni dell’evento.

Forse non tutti lo sanno ma il Principato di Monaco e la famiglia Grimaldi  devono molto alla Val Taro e alla Val Ceno. 

Bardi e Compiano hanno infatti permesso al principato di Monaco di diventare tale ( i Grimaldi hanno ottenuto il titolo di Principi), grazie al matrimonio con  una Landi di Bardi , nel XVI secolo,

L’alleanza tra i Landi e i Grimaldi iniziò nel 1595, quando Maria Landi, sorella di Federico II, sposò Ercole Grimaldi di Monaco. Una volta trasferitasi a Monaco, Maria fece affrescare le ultime camere degli appartamenti principeschi con gli stemmi ed i possedimenti dei Landi e dei Grimaldi, sancendone un sodalizio che durò per decenni. Alla morte della sorella, Federico assunse la reggenza e diventò tutore dei nipoti. La cura del nipote Onorato Grimaldi fu determinante, in quanto, a partire dal 1616, fu proprio lo stesso nipote a governare il principato monegasco.

Quindi il titolo nobiliare di principi per la famiglia di Monaco arriva dal Principato Landi un tempo padrone delle alte  valli del Ceno e del Taro.

Per onorare queste origini, martedì 15 maggio 2018, è prevista una visita del principe Alberto di Monaco.

 Il Sindaco di Bardi Valentina Pontremoli ha dichiarato: «Con questa gloriosa giornata Bardi vuole ricordare, dunque, come la storia abbia legato un piccolo territorio come quello valcenese al Principato di Monaco, e come la storia ci insegni su quali valori si può costruire il futuro. Sarà questa l’occasione per dare inizio ad un importante legame tra il Comune di Bardi e lo stato monegasco, una unione già scritta dalla storia».

Bardi 15 maggio 2018
Visita di Sua Altezza Serenissima il Principe Alberto II di Monaco 
Programma
Ore 10,00: Arrivo  di Sua Altezza Serenissima il Principe Alberto II di Monaco in Piazza Vittoria
Ore 10,30: Inaugurazione della targa nel groppo Predella in memoria della sua prima visita a Bardi, il paese che fu capitale dello Stato Landi. 
Ore 11,00: Visita del Castello
Ore 12,00: Presentazione, nel Salone dei Principi del libro che racconta la storia del legame tra i principi Landi e la casata Grimaldi.
Ore 12,30: Aperitivo in Castello

Il Sindaco di Compiano Sabina Delnevo ha dichiarato: “Siamo particolarmente contenti di rivedere a Compiano SAS Alberto di Monaco. Sono certa che il nostro Comune e lo Stato Monegasco sapranno rinnovare reciproca stima e collaborazione in modo intenso e fattivo”.

Compiano 15 maggio 2018
Visita di Sua Altezza Serenissima il Principe Alberto II di Monaco
Programma
Ore 15,00: Arrivo di Sua Altezza Serenissima il Principe Alberto II di Monaco In Piazza Lina Raimondi Gambarotta, Concerto del Corpo Bandistico di Tarsogno con esecuzione degli inni nazionali d’Italia e di Monaco.
Inaugurazione della Piazza
Ore 15,30: Svelamento della targa
Ore 16,00: Cerimonia di benvenuto nel cortile del Castello di Compiano
Saluto del Sindaco Sabina Delnevo
Saluto di S.A.S. il Principe Alberto II di Monaco

Immagini tratte dal post Fortezza (“castello”) di Bardi (Parma): Meravigliose atmosfere con prati di margherite – Primavera 2010 in Val Ceno – immagini “flora multicolor” 

Immagini tratta dal post Compiano (PR): Borgo, Chiesa e Castello in primavera – Pennellate nel cielo 03/05/2016 

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA