Gheppio comune (Falco tinnunculus) posato sul filo – Albareto (Parma) – 12 ottobre 2017

Print Friendly, PDF & Email

gheppio-comune-101-valgotraNei pressi di Albareto (Parma) sulla sponda sinistra della Valle del torrente Gotra, abbiamo ripreso il 12 ottobre 2017, un esemplare di Gheppio comune (Falco tinnunculus), prima posato su un filo e in poi in volo. 

Il Gheppio comune (Falco tinnunculus) è uno dei rapaci più conosciuti, grazie alle caratteristiche lunghe ali appuntite.

Guarda i post Animali, foto

ATTENZIONE!!!!

Nonostante lo zelo e l’attenzione prestata, NON E’ GARANTITA l’esatta identificazione degli insetti, animali e flora descritta sul sito.

Una vostra verifica personale è sempre raccomandata

gheppio-comune-100-valgotra… il paesaggio autunnale intorno, fa risaltare il bellissimo animale selvatico (un bel rapace diurno), quasi a sfidare la “logica delle cose”.

Guarda i post Gheppio

e

Natura

Gheppio comune (Falco tinnunculus) in volo gheppio-comune-103-valgotra

Gheppio comune sul filo, probabilmente in atteggiamento di cacciagheppio-comune-100-valgotra

L’incontro così da vicino di un animale selvatico in piena libertà, fortuito e fugace (come in questo caso), riesce a dare forti ed istintive emozioni e può regalare sensazioni indescrivibili.

Ecco alcune immagini del Gheppio comune (Falco tinnunculus), un uccello che vive in ambienti aperti, steppe, praterie, boschi e spesso nidifica perfino nelle città.

Abbiamo letto che …

(fonte www.uccellidaproteggere.it Clikka

Tra i più piccoli rapaci italiani, il Gheppio misura appena 35 cm, con 70-90 cm di apertura alare.

Il piumaggio è di color bruno-rossiccio e mostra diverse macchie scure sul dorso, mentre il capo e la coda appaiono di tonalità grigio-scura.

Al termine della coda, si nota una tipica macchia bianca, mentre la parte inferiore è bianco sporco e le zampe gialle. 

Proprio osservando la coda è agevole distinguere i sessi: nei maschi si presenta grigia, con una bandana nera all’estremità; nelle femmine, invece, è di un colore bruno-rossastro più uniforme e striata di nero.  

(…) Nidificante stazionario, migratore e svernante, il Gheppio è distribuito in tutta Italia, con maggior diffusione nelle regioni centro-meridionali e insulari.

Predilige gli spazi aperti con vegetazione bassa, dove può facilmente dedicarsi alla caccia e trovare luoghi sicuri dove posarsi.

Si nutre di piccoli roditori, insetti, lucertole, piccoli serpenti e uccelli, quali storni, passeri e allodole.

CURIOSITA’

I suoi eleganti volteggi disegnano coreografie maestose durante il volo.

Questi movimenti, simili a una danza, sono valorizzati dalle tipiche ali “a ventaglio”. gheppio-comune-102-valgotra

Guarda i post della categoria

 Animali 

Le immagini e questo piccolo testo speriamo sia utile a far appezzare e rispettare la biodiversità del nostro territorio. gheppio-comune-101-valgotra

Galleria immagini: Gheppio comune (Falco tinnunculus) posato sul filo – Albareto (Parma) – 12 ottobre 2017

Non si può salvare ciò che non si conosce, per questo occorre osservare con considerazione e rispetto: dunque ci auguriamo che anche queste immagini e il breve testo siano utili e possano costituire un piccolo passo per far comprendere, appezzare e rispettare la “biodiversità” del nostro territorio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.