PICCOLI TESORI D’AUTUNNO: Riserva Naturale Regionale dei Ghirardi (Oasi WWF) – Eventi del week end 28/29 ottobre 2017 – Albareto / Borgotaro (Parma)

28 ottobre 2017 09:00a29 ottobre 2017 18:00
Print Friendly, PDF & Email

piccoli-tesori-dautunnoDi seguito gli eventi del week end, 28/29 ottobre 2017 della Riserva Naturale Regionale dei Ghirardi e Oasi WWF Parma – Albareto/Borgotaro (PR).

Ricordiamo che la Riserva Naturale Regionale dei Ghirardi è un’area protetta dei Parchi del Ducato (www.parchidelducato.it) ed è inserita nel Sistema delle Oasi del WWF Italia (www.wwf.it).

Guarda i post Archivio Categoria: Oasi e Parchi

Dettagli

ALLA RICERCA DEI DAINI INNAMORATI
– Sabato 28 Ottobre Gli emozionanti scontri dei daini per la conquista delle femmine –
Ogni autunno i daini dell’alta Val Taro, tra Borgotaro e Compiano, si riunisco entro i confini della Riserva Naturale dei Ghirardi per il culmine della loro stagione degli amori. I grandi maschi dagli enormi palchi a pala, nelle prime ore di luce si incontrano in radure denominate lek, attorniati da femmine e giovani ansiosi di partecipare allo spettacolo. Dopo un lungo bramire, due a due si scontrano, e l’eco dei palchi che cozzano risuona tra i boschi. Giorno dopo giorno, i duelli proclamano nuovi vincitori, finche non ne rimarrà solo uno, col diritto di accoppiarsi con tutte le femmine. Catturiamo, con macchina fotografica e teleobiettivo, il culmine delle sfide tra i maschi dominanti, le attenzioni delle femmine per i loro piccoli, i giochi dei maschi giovani che cercano di imitare gli adulti, nello scenario della Riserva Naturale dei Ghirardi, tra le prime foglie colorate e le brume mattutine che si sollevano dai torrenti.

Visita guidata gratuita con guida GAE-WWF. Non occorre prenotazione. Percorso senza difficoltà particolari, accessibile anche a bambini (da 6 anni in su, capaci di mantenere il silenzio) richiede scarponi da escursionismo o stivali di gomma (terreni fangosi). Consigliati binocolo e macchina fotografica. Escursione GRATUITA Ritrovo Sbarra di Costa dei Rossi, presso Bertorella di Albareto, alle ore ore 8:30. Durata circa 3 ore. Info: 3497736093 info.riservaghirardi@parchiemiliaoccidentale.it

LA SETTIMANA DEL FOLIAGE
L’elevata biodiversità della Riserva dei Ghirardi è il motivo per cui i boschi in autunno si colorano di mille sfumature diverse di colore: in mezzo al bruno dei cerri e all’ocra dei castagni compaiono il viola di sanguinelli e ornelli, l’arancio di viburni, ciavardelli e aceri opali, il bronzo dei nespoli, il rosso degli aceri ricci, l’oro dei carpini.

OBIETTIVO FOLIAGE
– Sabato 28 Ottobre Trucchi e segreti per fotografare i colori dell’autunno –
Nella calda luce del tardo pomeriggio, fino al tramonto dietro le cime dell’Appennino ligure-emiliano, ci dedicheremo a riprese di paesaggio, dettagli naturali e macro a foglie, bacche e funghi. L’escursione si svolge nei luoghi migliori della Riserva per la fotografia del foliage, accompagnati da una guida/fotografo naturalista che vi illustra sia le piante che diventeranno i soggetti della foto, sia trucchi e accorgimenti per una ripresa migliore.

Escursione fotografica con guida GAE-WWF e fotografo naturalista del Pentax Photo Team FOWA. Ritrovo ore 15:00 alla Sbarra di Costa dei Rossi, presso Bertorella di Albareto (PR), rientro ore 18:00. Prenotazione obbligatoria. Massimo 15 persone. Contributo 15€ a persona. 3497736093 info.riservaghirardi@parchiemiliaoccidentale.it

PICCOLI TESORI D’AUTUNNO
– Domenica 29 Ottobre Workshop di disegno naturalistico –
Laboratorio all’aperto per ritrarre forme e colori del foliage nella Riserva naturale dei Ghirardi, in collaborazione con WWF Parma e Parchi del Ducato. Docente Maria Elena Ferrari Artista Naturalista

Presso il centro Visite della Riserva naturale dei Ghirardi, Predelle di Porcigatone, Borgotaro (PR) dalle 10:00 alle 18:00. Costo € 30 materiale occorrente a carico dei partecipanti (l’elenco verrà fornito al momento dell’iscrizione), si consiglia abbigliamento comodo e adatto alle condizioni meteo, pranzo al sacco. Per info e prenotazioni: 328/8696728 0521/850117 mariaelena@artebio.itpiccoli-tesori-dautunno

Approfondimento: immagini tratte dal post  Festa delle oasi WWF e del Taccuino del Naturalista – Riserva Naturale Regionale dei Ghirardi: immagini 19-05-2013

WWF Riserva Ghirardi 2013 (183) Taccuino del NaturalistaLa Riserva Naturale Regionale dei Ghirardi (Oasi del WWF Italia dal 1996), diventata Riserva Regionale Generale il 20 dicembre 2010 è inserita nella Rete Natura 2000 dell’Emilia Romagna.

approfondimenti:

Archivio Categoria: Oasi e Parchi

 

Descrizione Riserva Naturale Regionale Oasi WWF dei Ghirardi

WWF Riserva Ghirardi 2013 (174) Taccuino del NaturalistaLa Riserva naturale regionale dei Ghirardi (per info: 349-7736093  oasighirardi@wwf.it), è una delle aree naturali protette della regione Emilia-Romagna con una ricca diversità di ambienti montagnosi appenninici.

WWF Riserva Ghirardi 2013 (102)La riserva naturale regionale è stata istituita nel 2010, ha un’estensione complessiva pari a 370 ettari situati nei comuni di Borgo Val di Taro e Albareto, nella montagna occidentale parmense.

WWF Riserva Ghirardi 2013 (238)

Il territorio è  costituito da;

–         foreste che occupano circa metà della superficie, con boschi cedui di cerro, castagneto abbandonato, querceti misti con rovere, cerro e farnia, zone miste con carpino nero, sottobosco con melo selvatico, ciavardello e nespolo, boscaglie di ontano bianco, tigli, aceri d’Ungheria, carpini bianchi, e sorbo domestico, sottobosco di noccioli, pero selvatico, melo fiorentino, biancospino, sorbo montano, maggiociondolo ed anche una recente colonizzazione di pino silvestre;

WWF Riserva Ghirardi 2013 (227)–         campi e terreni agricoli in coltivazione (usate per la fienagione) o abbandonati (in parte colonizzate da arbusti spinosi di grande varietà);

–         zone umide (greti ghiaiosi, rivi incisi nella roccia), il territorio presenta inoltre pareti rocciose e calanchi;

–         specie floreali di particolare interesse (30 specie di orchidee, giglio di S. Giovanni, genziana, scilla, dente di cane, croco) con alcune piante rare.

WWF Riserva Ghirardi 2013 (248)–         vari generi di fauna selvatica, astore, poiana, sparviere, falco pecchiaiolo, biancone, civetta, barbagianni, e allocco, pernici rosse, cincia dal ciuffo, biancone, tordela, succiacapre, gruccione, tottavilla, averla piccola, torcicollo, pipistrello, capriolo, daino, cinghiale, tasso, scoiattolo, ghiro, volpe, puzzola, faina, lepri, lupo, cervo volante, ramarro, colubro liscio, tritone crestato e apuano, ecc. .

WWF Riserva Ghirardi 2013 (198)Oltre ad essere un’aree ad elevata protezione ambientale, la Riserva dei Ghirardi è un luogo di ricerca scientifica e di conoscenza ambientale con all’interno una grande varietà in termini di biodiversità sia animale che vegetale, ecosistemi contraddistinti da precisi convivenze naturali sottoposti ad una specifica tutela ambientale.

 

WWF Riserva Ghirardi 2013 (186)Una risorsa, un patrimonio ambientale (flora e fauna) ricco di biodiversità, legato da un delicato equilibrio messo molte volte in discussione da cause esterne (presenza umana, attività di bracconaggio), che va protetto per i vari aspetti che lo contraddistinguono.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.