Una luce dal Mare ai Monti: Un saluto ai bimbi di Pontremoli – Berceto (PR) – 18 giugno 2017

Print Friendly, PDF & Email

bambini-di-berceto-salutano-bimbi-di-pontremoli-3Domenica 18 giugno 2017a Berceto, (Parma), si è svolto (per il secondo anno) un esperimento, dell’Archeoclub d’Italia Sede Apuo Ligure Appennino Tosco Emiliano, intitolato “Una luce dal Mare ai Monti” segnalazione luminosa di castello in castello, attraverso i monti, per sperimentare i modi di comunicazione che annullavano le distanze, consentendo di condividere in tempo reale notizie a volte vitali per le popolazioni che rinsaldavano così la comune appartenenza al territorio.

Ecco le immagini gentilmente inviate da Ilaria Russo (che ringraziamo di cuore), dell’esperimento svolto presso il Castello Pier Maria Rossi a Berceto (Parma), intitolato “Un saluto ai bimbi di Pontremoli”.

Guarda i post Berceto 

I bambini di Berceto, presso il Castello Pier Maria Rossi con la torciabambini-di-berceto-salutano-bimbi-di-pontremoli-1Segnale di prova del Passo Cisa 1-segnale-di-prova-passo-cisaBambini di Berceto rispondono al saluto dei bimbi di Pontremoli (MS) bambini-di-berceto-salutano-bimbi-di-pontremoli-2Segnale ufficiale Passo Cisa segnale-ufficiale-passo-cisa-2

Abbiamo letto che ..

bambini-di-berceto-salutano-bimbi-di-pontremoli-3Con origine dal mare di Levanto (SP) un segnale luminoso, captato e ritrasmesso dai siti sede di castellari e torri di avvistamento, giungerà ai castelli di Matilde di Canossa, attraversando contrade e fortilizi che hanno conosciuto queste modalità di comunicazione fin da epoche precedenti la Romanità.

Il mastio del castello di Pontremoli capterà questa luce per rimandarla, attraverso il Passo della Crocetta, tappa dell’odierno itinerario individuato come Francigeno, al Monte Cucchero e da quì al Passo della Cisa ed alla sommità del Monte Valoria, dove recenti rinvenimenti monetali romani datano questa pratica dall’età repubblicana all’età tardo imperiale.

berceto-una-luce-dal-mare-ai-montiDa quì il segnale verrà inviato al castello Rossiano di Berceto ed al Monte Cervellino, proseguendo per le postazioni medioevali del Monte Fuso e della Pietra di Bismantova, per giungere al castello di Rossena di Matildica memoria.
Un gesto arcaico che si ripete dopo millenni dalla prima notte rischiarata dall’urgere del bisogno di comunicazione riproposto nell’era dell’eccesso di comunicazione tra solitudini globali.
Tre regioni, Liguria, Toscana ed Emilia, culture e dialetti diversi annullati in una manciata di secondi dall’antico, semplice ed affascinante linguaggio della luce. segnale-ufficiale-passo-cisa-1

Galleria immagini: Una luce dal Mare ai Monti: Un saluto ai bimbi di Pontremoli – Berceto (PR) – 18 giugno 2017


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.