Borgo Val di Taro (Parma): Brunelli con prati in fiore e nuvole nel cielo – 3 maggio 2017

Print Friendly, PDF & Email

brunelli-138-borgotaroNel cuore della Val Taro, nella frazione di Brunelli a Borgo Val di Taro (Parma), abbiamo fotografato, il pomeriggio del 3 maggio 2017, un bellissimo panorama con prati in fiore e nuvole nel cielo (guarda Borgo Val di Taro (Parma): A Brunelli sarà forse arrivata la “Primavera” ? – Alberi in fiore – 4 febbraio 2016).

Guarda i post Borgotaro

… a Brunelli di Borgo Val di Taro (Parma), è arrivata la stagione del risveglio della natura, la primavera ?

Panoramicabrunelli-100-panoramica

Ecco le immagini di Brunelli, paese tra boschi e pascoli verdeggianti e incontaminati con magnifici panorami e paesaggi, nell’Appennino e poco distante dall’incrocio delle tre regioni: Emilia, Liguria e Toscana … un luogo ricco di Storia e Tradizione.brunelli-104-borgotaro

Prati fioritibrunelli-139-borgotaro

La Chiesa di San Donnino Martire  brunelli-162-borgotaro

il campanilebrunelli-161-borgotaro

Alcune immagini delle affascinanti nuvole primaverili apparse nei cieli della Val Taro, a Brunelli di Borgotaro (Parma) ….uno spettacolo curioso “tra terra e cielo” …brunelli-133-borgotaro brunelli-116-borgotaro

Approfondimento

Testo tratto dal sito chieseitaliane.chiesacattolica.it alla pagina CLIKKA

Chiesa di San Donnino Martire – Brunelli, Borgo Val di Taro (Parma)

Notizie storiche

XIV – XIV (origine intero bene)

brunelli-128-borgotaroIl primo documento ufficiale che menziona la parrocchia di Brunelli e che indica l’esistenza di una chiesa dedicata a San Donnino, risale al 1348.

Rispetto alla Pieve di San Giorgio fino al 1564 e successivamente rispetto alla Pieve di Sant’Antonino, era una chiesa succursale.

Dalla visita di Mons. Pisani del 1579, si evince che l’edificio era molto modesto.

Nel corso dei secoli subì molti rifacimenti, nel 1850 era ancora esistente e funzionante, ma molto mal messa.

1927 – 1928 (costruzione intero bene)

brunelli-127-borgotaroL’edificio attuale è opera dell’arcitetto Pietro Berzolla e risale agli anni Venti del XX secolo.

La costruzione venne iniziata nel maggio 1927 e terminò nel dicembre 1928.

Internamente sono presenti dipinti realizzati da A. Bossi tra 1928-1929.

Il campanile venne eretto nel 1929.

Descrizione

brunelli-149-borgotaroLa chiesa di San Donnino martire sorge in località Brunelli, isolata, con orientamento Nord Ovest- Sud Est, preceduta da un ampio sagrato.

La facciata neogotica è a salienti, tripartita e rinserrata agli angoli da lesene, in conci di pietra a vista, che terminano con cuspidi piramidali.

I rampanti sono percorsi da archetti pensili a tutto sesto.

Al centro si apre l’unico portale, strombato, rettangolare, con cornice modanata, rinserrato ai lati da lesene doriche che reggono un arco a sesto acuto strombato.

brunelli-103-borgotaroAl di sopra del portale si apre un rosone circolare, con cornice in pietra modanata.

Al di sopra del rosone si trova centrale una nicchia a sesto acuto che accoglie la statua in marmo di San Donnino.

I fronti laterali sono forati da tre finestroni orbicolari per lato, nella parte superiore.

Al fronte destro si addossa la Canonica.

Sul retro l’abside poligonale rientra a risega ed è forato ai lati, nella parte inferiore, da due monofore a sesto acuto.

brunelli-160-borgotaroIl campanile si addossa al lato sinistro del presbiterio.

A pianta quadrata, con lesene d’angolo in pietra a vista, i fronti forati da due ordini di monofore a sesto acuto, termina con una cella, con lesene d’angolo, forata sui quattro lati da alte monofore a sesto acuto.

La cella è coperta con tetto a guglia piramidale in cemento, stretta ai quattro angoli da guglie piramidali.

brunelli-157-borgotaroGalleria immagini: Borgo Val di Taro (Parma): Brunelli con prati in fiore e nuvole nel cielo – 3 maggio 2017

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.