I Tesori Nascosti della Val Taro : Grandi sculture, “Volti (facce)”, scolpite sulla roccia nel bosco – Località: San Vincenzo, Borgotaro (Parma) novembre 2012 immagini “Emozioni nel bosco”

Print Friendly, PDF & Email

Attraverso una natura incontaminata o quasi, abbiamo scoperto un altro dei tanti angoli suggestivi, delle nostre valli. Nelle vicinanze all’abitato di San Vincenzo, nei pressi di Borgotaro (Parma) in Val Taro, possiamo ammirare  “un monumento”, un “tesoro nascosto della Val Taro“, due “volti (facce)”, scolpite su uno sperone roccioso nelle vicinanze del bosco.

 

Queste sculture, crediamo siano stupende opere d’arte, create con pazienza da qualche abile scalpellino abitante della zona, direttamente in natura e integrate nel bosco, e  siamo certi che rendano ancora più bella la nostra valle .

 

Si tratta di uno spettacolo della natura che affascina, un incantevole angolo di bosco, decorato da sculture sulla roccia ….antichi “volti (facce)”, che ci guardano e sembra conferiscano vita alla pietra stessa.

 

L’arte attraverso i due visi di uomo scolpiti sulle rocce si sposa con l’ambiente e la natura, aumentando la sua bellezza, facendoci sognare.

 

E stato emozionante scoprire tra le rocce nel bosco (dove probabilmente mistero e natura si fondono),  antichi volti di personaggi immaginari, soavi figure con sguardi, e serie espressioni, scolpite nella pietra, che ci guardano in silenzio, regalandoci sensazioni cariche di magia.

 

Identificare, oggi, questi volti è impresa assai difficile e non rimane che lasciarsi affascinare da quelle opere, quei volti  pietrificati, con un pensiero di gratitudine all’uomo o agli uomini, che le hanno realizzate dando modo ai visitatore occasionali di godere di queste inaspettate e gradevoli apparizioni.

 

Ecco i “volti” sulle rocce integrate nella perfezione nella natura del bosco


 

A questo luogo vi si accede dalla strada che porta all’abitato di San Vincenzo poco fuori l’abitato di Borgotaro

<—(vedi foto)

 

 

 

sulla destra di una delle sculture una curiosa iscrizione (vedi foto) —>

 

Grandi emozioni ci ha donato questo meraviglioso luogo, uno di quei veri “monumenti naturali”, molto vicini a noi anche se immersi nella natura delle nostre montagne….tutti da scoprire.
Un elemento importante della passeggiata è la sosta, durante la quale si può ammirare il panorama, ascoltare il rumore di un torrente o il canto degli uccelli, e magari fare qualche foto a rocce, fiori e animali. E’ importante portare a casa solo ricordi fotografici. 
Il tutto farà crescere sempre di più l’amore per la natura.

 

A volte cerchiamo posti incantati anche lontani non sapendo che vicino a noi abbiamo posti unici e veri monumenti naturali

articoli correlati

01-01-2012 Tombeto, Folta, Groppo, di Albareto (PR): Passeggiata alla ricerca dei “Tesori” nascosti della Val Gotra l’agrifoglio (Ilex aquifolium)

 I Tesori Nascosti della Val Gotra : la Rosa Canina – Località Seveselle, Groppo di Albareto giugno 2012 immagini

 I Tesori Nascosti della Val Taro : Cascate del Rio Termi – Marmitta dei Giganti – Località: Val Vona, Borgotaro (Parma) maggio 2012 immagini e video  

I Tesori Nascosti della Val Gotra :Cascate Rio (Canale) della “Rocchetta” e “Redeio” Groppo di Albareto aprile 2012 immagini e video 

Monte Gottero : escursione alla Croce di ferro restaurata – 16-06-2012 Montegroppo Albareto Parma

03-02-2012 Ciaspolata a Tombeto – La Val Gotra sorride alla neve 
   I Tesori Nascosti della Val Taro : Lago di Gorro – Ninfea bianca – Nymphaea alba  – Borgotaro (Parma) giugno 2012 immagini e video

…ci siamo soffermati ad ammirare e a fotografare,con la speranza che attraverso queste immagini si possa contribuire alla salvaguardia e al rispetto non solo di questo posto suggestivo ma anche di tutta la natura che lo circonda

 

Di seguito le immagini delle sculture “monumento naturale”, che si possono ammirare percorrendo la strada che porta all’abitato di San Vincenzo, nei pressi di Borgotaro (Parma). Immagini scattate in novembre 2012 

(testi di Alessandra Bassoni e Pietro Zanzucchi Foto di Alessandra Bassoni)

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.