Presentato da Giacomo Bernardi: “Ar Lünariu burg’zan 2017” – Borgotaro (PR) 15/12/2016

Print Friendly, PDF & Email

Ar Lünariu burg’zan (105) BorgotaroGiovedì 15 dicembre 2016, nell’ambito degli eventi organizzati per le festività natalizie (guarda il post Natale a Borgo Val di Taro (PR): luci, musica e tanti eventi – dicembre 2016/gennaio 2017), in Piazza Manara sotto il tendone (riscaldato) messo a disposizione dalla Protezione Civile/Ass. Pubblicaa, a Borgotaro (Parma), è stato presentato, da Giacomo Bernardi (appassionato della storia e delle tradizioni locali) “Ar Lünariu burg’zan 2017″. Ha introdotto il piacevole pomeriggio, Mario Reboli ed era presente tra il pubblico l’artista borgotarese Mario Previ, che a breve inaugurerà una mostra (guarda la categoria Libri, Biblioteca e il post Presentazione del libro: S’ v’duma p’r l’ fest’ – Ar Natal’ burg’zan (testi di Giacomo Bernardi – Illustrazioni di Mario Previ) – Borgotaro (Parma) – 17 dicembre 2016).

Il Calendario Borgotarese, curato dall’Associazione Ricerche Storiche Valtaresi “A. Emmanueli” di Borgotaro (Parma), è frutto di un anno di lavoro.

Ar Lünariu burg’zan (115) BorgotaroGuarda il post Calendario, lunario e

 Giacomo Bernardi, lo “storico” della Val Taro ha compiuto 80 anni e creato un nuovo sito internet “Al me Burgu” (Il mio Borgotaro) – Personaggi di “valgotrabaganza”

Panoramica Ar Lünariu burg’zan (100) Borgotaro Panoramica

L’evento si è svolto nel bellissimo centro storico addobbato a festa (guarda il post Borgotaro (PR) Natale 2016: Notturno con luminarie “coreografiche” – 6 dicembre 2016) Ar Lünariu burg’zan (171) Borgotaro Ar Lünariu burg’zan (180) BorgotaroGiacomo Bernardi Ar Lünariu burg’zan (110) BorgotaroMario Reboli Ar Lünariu burg’zan (124) BorgotaroTra il pubblico l’artista Mario Previ Ar Lünariu burg’zan (113) BorgotaroIl pubblicoAr Lünariu burg’zan (142) Borgotaro Ar Lünariu burg’zan (143) Borgotaro Ar Lünariu burg’zan (144) Borgotaro Ar Lünariu burg’zan (145) Borgotaro Ar Lünariu burg’zan (146) Borgotaro Ar Lünariu burg’zan (148) Borgotaro

Durante la presentazione è stato più volte ricordato Pier Luigi Ferrari, socio fondatore e attivo sostenitore dell’Associazione Emmanueli, recentemente scomparso (guarda il post Commovente addio a Pier Luigi Ferrari, amministratore capace e fortemente legato al suo territorio – Borgotaro (PR) – 21 giugno 2016). Lunario 2013 Ar Lunariu Burg'zan Borgotaro 22-12-2012 (26)

Immagine dal post Presentazione “Ar Lunariu Burg’zan 2015 ” – Borgo Val di Taro 23-12-2014 – Immagini della presentazione del Lunario 2014

Durante la presentazione è stato proiettato un’interessante filmato con immagini riguardanti la presentazione del libro: S’ v’duma p’r l’ fest’ – Ar Natal’ burg’zan (guarda una mostra (guarda il post Presentazione del libro: S’ v’duma p’r l’ fest’ – Ar Natal’ burg’zan (testi di Giacomo Bernardi – Illustrazioni di Mario Previ) – Borgotaro (Parma) – 17 dicembre 2016).

Ar Lünariu burg’zan (101) BorgotaroIl Lunario Borgotarese (il tradizionale Lünariu Burg’zan), è un calendario che cerca di rendere vivo il paese, con immagini inedite, curiosità e testimonianze (anche quelle più semplici, della gente comune), contribuendo ad arricchire ulteriormente il nostro territorio dal punto di vista culturale.

(guarda i post Calendario, lunario)

(guarda il post Presentazione “Ar Lunariu Burg’zan 2016 ” – Borgo Val di Taro 12-12-2015

Presentazione “Ar Lunariu Burg’zan 2015 ” – Borgo Val di Taro 23-12-2014 – Immagini della presentazione del Lunario 2014

Immagini della presentazione del Lunario 2013 – “Ar Lunariu Burg’zan” – Borgo Val di Taro 22-12-2012 e

Borgotaro (Parma) – “Lünariu Burg’zan 2013”: immagini e testi, aspettando la presentazione del Calendario Borgotarese 2014)

Ar Lünariu burg’zan (172) BorgotaroCome ogni anno, infatti, l’Associazione Ricerche Valtaresi A.Emmanueli crea, presenta e mette in vendita il suo caratteristico Lunario (“Ar Lünario Burg’zan”), che quest’anno giunge alla sua 40esima edizione.

Approfondimento

 Testo di Giacomo Bernardi

Cosa presenta il lunario di quest’anno?
Ar Lünariu burg’zan (176) BorgotaroDiciamo innanzi tutto che quest’anno il lunario fa 40. Questa è infatti la 40^ edizione. La prima uscì nel 1977. Ricordo bene che uscimmo, a sorpresa, dalla tipografia di Italo Stoto, la sera della Vigilia, quella del Natale 1976. Uscimmo dopo ore e giorni passati a scrivere, battere a macchina (il computer era ancora un oggetto sconosciuto), bisognava portare questi testi a Parma in linotipia, dove venivano incisi su pesanti liste di piombo che poi Italo Stoto assemblava e stampava. C’era sempre qualche errore, così bisognava riportare a Parma qualche striscia di piombo per farla correggere. Infine la gioia di toccare, avere in mano fresco fresco Ar Lünariu burg’zan 1977. Il primo della lunga serie.

Ar Lünariu burg’zan (174) BorgotaroNessuno di noi poteva pensare, immaginare che a tanti anni di distanza ci saremmo trovati ancora qui a dirvi con orgoglio e soddisfazione: ecco il 40° lunario.
Ancora qui e per giunta con qualche novità. Quest’anno abbiamo optato per una stampa digitale.
Non so spiegarvi cosa significhi. So che dovrebbe costare qualcosa in meno e che le copertine più solide delle solite possono essere meglio sfruttate e così abbiamo fatto. Vedrete che nella prima di copertina viene riportata la Cappella della Madonna di Caravaggio e all’interno troverete, sull’argomento, un interessante articolo di Marina Cavana.
Ar Lünariu burg’zan (107) BorgotaroAbbiamo sfruttato anche la terza e quarta di copertina. Nella terza, è rappresentato il Palazzo sede del Municipio, con alcuni personaggi in caricatura. Nella quarta sono raffigurate le copertine di tutte le edizioni del Lunario e ben si presta per essere incorniciata e appesa.
C’è un’altra novità che voglio segnalare, ed è quella della presenza nel lunario di un cruciverba. Francesco Leonardi, figlio del maestro Natalino che molti ricorderanno, vive da anni a Corsico, in Lombardia. Ebbene da molti anni collabora con riviste del settore, così si è offerto di costruire per noi un cruciverba con definizioni che riguardano luoghi e personaggi del Borgo.
Ar Lünariu burg’zan (177) BorgotaroPer il resto devo dire che anche questa edizione presenta, come ogni anno, articoli assai interessanti. Alcuni mesi sono interamente dedicati a temi specifici quali: la Guerra 1915-18, con l’elenco dei caduti del 1917, dei quali viene riportata l’età, il corpo di appartenenza, le circostanze della morte, le eventuali decorazioni; il lupo; il terremoto; la peste secentesca di un borghigiano genovese Giuseppe Leonardi, non nuovo a collaborare con noi e la guerra del fungo.
Di particolare interesse l’articolo di Marina Cavana che ricostruisce la storia della Cappella della Madonna di Caravaggio, la cui immagine come abbiamo detto compare in copertina.

Ar Lünariu burg’zan (175) BorgotaroCollocata in diversi mesi, si trova “La storia d’la pagnota” in versi dialettali di Mario Previ che ricostruisce la storia del pane dall’aratura alla pagnotta in tavola.
Curioso e incredibile l’episodio, accaduto nel lontano 1476, documentato dall’amico Daniele Calcagno. Esso riguarda la scomunica di due fratelli, così che quando uno dei due muore senza essersi riconciliato con Madre Chiesa, gli viene negata la sepoltura in terra consacrata.
Ar Lünariu burg’zan (120) Borgotaro

Ma quando il fratello sopravvissuto fa ammenda per sé e per il fratello, viene riammesso ai sacramenti e il corpo del fratello defunto, ormai in pace con Madre Chiesa, viene dissotterrato e risepolto in terra consacrata.

Enrico Dallara narra con quale velocità una lettera spedita da Ostia Parmense il 10 ottobre del 1892, sia giunta a Roma il giorno successivo. Rita Feci ci parla dei “giobetti”, quei lavori occasionali che un tempo permettevano a molte famiglie di campare, mentre Ar Lünariu burg’zan (119) BorgotaroMario Cacchioli, new entry, parla di un episodio realmente accaduto, in cui due ex-ragazzi, si incontrano casualmente nel corso di una cena dopo decenni.
Contributi poi di Salvatore Oppo, del sottoscritto, di Silvano Rolandi , di Roberto Spagnoli e poesie di Nando Ferri e Salvatore Tanò
E poi, come sempre, belle foto e caricature.
Una buona edizione, direi. E questo è tutto.Ar Lünariu burg’zan (141) Borgotaro

Galleria immagini: Presentato da Giacomo Bernardi: “Ar Lünariu burg’zan 2017” – Borgo Val di Taro (Parma) 15 dicembre 2016

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.