Foliage e Sculture: Volti (facce), scolpite sulla roccia – San Vincenzo di Borgotaro (Parma) – 27 ottobre 2016

Print Friendly, PDF & Email

Foliage e Sculture Volti (106) BorgotaroAttraverso una natura incontaminata o quasi (vestita del suo “abito migliore”, dai colori caldi autunnali), siamo ritornati a visitare (ottobre 2016), nelle vicinanze all’abitato di San Vincenzo, nei pressi di Borgotaro (Parma) in Val Taro, un’angolo suggestivo delle nostre valli. Guarda i post Foliage

Un “monumento”, un “tesoro nascosto della Val Taro”, due “volti (facce)”, scolpite su uno sperone roccioso nelle vicinanze del bosco.

Guarda i post Sculture: Volti (facce), scolpite sulla roccia nel bosco – San Vincenzo Borgotaro (PR) agosto 2015

 I Tesori Nascosti della Val Taro : Grandi sculture, “Volti (facce)”, scolpite sulla roccia nel bosco – Località: San Vincenzo, Borgotaro (Parma) novembre 2012 immagini “Emozioni nel bosco”Foliage e Sculture Volti (116) BorgotaroQueste sculture, crediamo siano stupende opere d’arte, create direttamente in natura e integrate nel bosco, e  siamo certi che rendano ancora più bella la nostra valle nella stagione che riempie il cuore d’emozione con i suoi scenari d’Autunno.

Foliage e Sculture Volti (101) BorgotaroSi tratta di uno spettacolo della natura che affascina, un incantevole angolo di bosco, decorato da sculture sulla roccia ….antichi “volti (facce)”, che ci guardano e sembra conferiscano vita alla pietra stessa.

Foliage e Sculture Volti (112) BorgotaroL’arte attraverso i due visi di uomo scolpiti sulle rocce si sposa con l’ambiente e la natura, aumentando la sua bellezza, facendoci sognare.

Ecco i “volti” sulle rocce integrate nella perfezione nella natura del bosco.

Guarda i post Foliage

 

Foliage e Sculture Volti (111) BorgotaroL’autunno astronomico inizia il 23 settembre, ma quello dei colori arriva spesso più tardi, quando i primi freddi avvertono le piante di mettersi a riposo: niente clorofilla (che è verde) quindi foglie colorate in una esplosione di giallo, arancione, rosso, marrone, fino al prugna e al viola.

Lo spettacolo, nel caso di una stagione mite, può durare anche un mese.

Una delle prime piante a tingersi di rosso è il sorbo degli uccellatori, seguito dal rosso inconfondibile dei ciliegi selvatici, dal faggio con la sua tavolozza dalle sfumature arancio e rosso-bruno, dalle macchie qua e la delle betulle, dei pioppi, degli aceri, delle querce, dei frassini, dai nespoli, dai cespugli di prugnolo, rosa canina, biancospino e dal castagno che regalandoci il suo sublime frutto, le castagne, va considerato il sovrano di questa stagione.

Foliage e Sculture Volti (108) BorgotaroGli americani chiamando tutto questo “foliage” (disciplina naturalistica, attività che consiste nell’osservare le foglie), che possiamo definire “recarsi a scoprire i colori dell’autunno in montagna”. Un evento naturale che in America si trasforma in un grande spettacolo, con centinaia di  appassionati, che consultando mappe aggiornate sul cambiamento di colore delle foglie sanno dove e quando trovarsi in una data foresta per assistere a questa splendida visione.

Per provare l’atmosfera e l’emozione del “foliage” crediamo non sia necessario andare in luoghi lontani, basta frequentare la montagna, guardarsi attorno e scoprire nel nostro Appennino, dalla Val Gotra alla Val Baganza, tantissimi angoli fantastici con scorci particolari e suggestivi, che la natura nel periodo autunnale ci offre.

Foliage e Sculture Volti (116) Borgotaro

A questo luogo vi si accede dalla strada che porta all’abitato di San Vincenzo poco fuori l’abitato di Borgotaro

A volte cerchiamo posti incantati anche lontani non sapendo che vicino a noi abbiamo posti unici e veri monumenti naturaliFoliage e Sculture Volti (107) Borgotaro

Foliage e Sculture Volti (117) Borgotaro …ci siamo soffermati ad ammirare e a fotografare, con la speranza che attraverso queste immagini si possa contribuire alla salvaguardia e al rispetto non solo di questo posto suggestivo ma anche di tutta la natura che lo circonda

Galleria immagini: Foliage e Sculture: Volti (facce), scolpite sulla roccia – San Vincenzo Borgotaro (PR) – 27 ottobre 2016 (testi di Alessandra Bassoni e Pietro Zanzucchi Foto di Alessandra Bassoni)

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.