Tranquillità e silenzio al Passo del Cirone (1255 mt.) – Corniglio (PR) – 21 giugno 2016

Print Friendly, PDF & Email

Corniglio (128) Passo CironeDopo l’affascinante spettacolo della natura, con le meravigliose atmosfere di fioriture di Maggiociondolo Alpino (Laburnum alpinum), nelle foto scattate percorrendo la Strada Provinciale che collega Berceto a Bosco di Corniglio in provincia di Parma (guarda Strada Provinciale Berceto – Bosco di Corniglio (PR) con meravigliose atmosfere di fioriture di Maggiociondolo Alpino – 21 giugno 2016), abbiamo ripreso il 21 giugno 2016, il Passo del Cirone (1255 mt.), con la sua caratteristica Cappella dedicata alla “Madonna dell’Orsaro”, un delizioso oratorio eretto sul versante pontremolese nel 1998, immerso nella tranquillità e nel silenzio.

Guarda i post Val Parma

Passo del Cirone (1255 mt.) in primavera.Corniglio (140) Passo Cirone Qui si delimita il confine tra Toscana (Lunigiana) e la Provincia di ParmaCorniglio (121) Passo Cirone

Corniglio (125) Passo CironeIn Primavera in “valgotrabaganza” è piacevole praticare escursioni e passeggiate immersi in una natura incontaminata, vestita di tenui colori primaverili. …un’armonia a tutto campo a più “voci” che parte a valle per salire all’alta quota. 

(guarda i post Primavera)

La Primavera con toni e sfumature tenui, nei prati e sulle chiome degli alberi, compone paesaggi di grande fascino. Corniglio (145) Passo Cirone

La Cappella dedicata alla “Madonna dell’Orsaro”, un delizioso oratorio eretto nel 1998, nei pressi Bosco di Corniglio (Parma) in Val Parma.Corniglio (110) Passo Cirone

Abbiamo letto che …

Corniglio (135) PanoramaIl passo di Cirone si trova lungo la Via del Sale, cioè quel percorso che attraversava gli Appennini e che nel medioevo era utilizzato per contrabbandare il sale dalla Toscana all’Emilia.

In realtà la Via del Sale non era costituita da una unica strada chiaramente identificabile, ma piuttosto da una ragnatela di sentieri impervi che si intersecavano in più punti.

Questi percorsi erano utilizzati anche da viandanti e pellegrini e dotata di diversi punti di ristoro e ricovero, detti ospitali.

Corniglio (118) panoramaÈ proprio la localizzazione di questi ultimi che ha consentito di ricostruire uno dei tracciati principali della Via del Sale che da Parma passava per Langhirano, quindi saliva a Beduzzo, si inoltrava nel territorio di Corniglio a Ballone, passava per le frazioni di Sesta e Bosco, e poi valicava il passo di Cirone per scendere in Toscana nella Val di Magra.

Corniglio (115) panoramaSu questo valico che segna il confine fra le regioni Emilia Romagna e Toscana, come detto luogo di passaggio di viandanti, pellegrini e contrabbandieri, nel 1998 un gruppo di volontari, capitanati dallo scultore pontremolese Luciano Preti, realizzarono il suggestivo luogo di culto.

Sembra incredibile, ma la chiesetta di evidente influenza romanica non è di origine medievale e la sua inaugurazione risale solamente al 2003.

I prati e la chiesetta della Madonna dell’Orsaro sul passo del Cirone nel Parco dell’Appennino Tosco-Emiliano: un luogo che sembra vivere al di fuori del tempo e che regala emozioni in ogni stagione.Corniglio (122) Passo Cirone

Paline segnaletiche dei numerosi sentieri da percorrere a piedi Corniglio (120) Passo Cirone

Corniglio (106) Passo CironeIncentivare la conoscenza e l’amore per le cose preziose che ci circondano, anche attraverso l’osservazione delle immagini dei fiori spontanei che frequentemente possiamo incontrare durante le escursioni e passeggiate, crediamo sia importante e utile … e quindi ci auguriamo possano costituire un piccolo passo per far comprendere, appezzare e rispettare, la “natura” e l’ambiente di tutto il territorio.

Bosco di Corniglio (Parma)Corniglio (100) Bosco

Corniglio (134) Passo CironeChe bello passeggiare in montagna!!! 

Non c’è niente di più bello di una escursione in compagnia.

Un elemento importante della passeggiata è la sosta, durante la quale si può ammirare il panorama, ascoltare il rumore di un torrente o il canto degli uccelli, e magari fare qualche foto a rocce, fiori e animali.
E’ importante portare a casa solo ricordi fotografici.
Il tutto farà crescere sempre di più l’amore per la natura

Galleria immagini: Strada Provinciale Berceto – Bosco di Corniglio (Parma) con meravigliose atmosfere di fioriture di Maggiociondolo Alpino (Laburnum alpinum) – 21 giugno 2016

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.