02-02-2012 – Tanta Neve in Val Gotra e le “sgunfiae” del Passo di Cento Croci

Print Friendly, PDF & Email

Neve in Val Taro…..ecco alcune immagini che possono spiegare la quantità di neve che è precipitata in questi giorni : le foto sono state scattate oggi (02-02-2012) nel tardo pomeriggio in Val Gotra e precisamente: Tombeto, Folta, Codogno, Miramonti e  Passo Cento Croci.

Dalle immagini si possono riconoscere e vedere le caratteristiche “SGUNFIAE” cioè i rigonfiamenti di alcuni punti (anche di metri) del manto nevoso trasportato da vento.

Il sole “rosso” stava tramontando dietro i monti liguri lo spettacolo e l’atmosfera suggestiva è stata tuttavia disturbata dalla temperatura (-8°) e soprattutto dal vento gelido.

I commenti sono oggi come ieri….:

varda che sgunfiae …(guarda che cumolo di neve)

mé vègnüo u  pichettu ae dida …(mi è venuto molto freddo alle dita)

Quanta neive ghe n’è in  zenuciu…(quanta neve ce n’è un ginocchio – 50cm)

ma va ghè né ina gamba…(ma cosa dici ce n’è una gamba – 80cm)

Alegrafia

Ecco alcuni esempi tratti da  Proverbi  – Il tempo dal libro “Cenni storici di Albareto” -Don Duilio Schiavetta  –  Bibl.: Grilli – Tomaselli – Il Pellegrino
Fërva l’è cürtu ma l’è pezzu d’in türcu.

Febbraio è corto ma è peggio di un turco.

Së fërvà në fërvarèzza marzu u scazzaezza.

Se febbraio non fa il…turco farà brutto tempo marzoSe a candèira a fa cieru fa che fërvà sia zinà: che piöva che scada u su quaranta dì ghiemma ancù.

U tèmpu quènta pialu cummë u vegna ea gènte cummè jèn.

Il tempo bisogna prenderlo come viene e la gente com’è.

U bèllu tèmpu u në stü ffa mai.

Il bel tempo non stanca mai.

Ecco altri esempi tratti dal sito di Giacomo Bernardi 

Proverbi, similitudini e modi di dire del dialetto borgotarese (Parte 1)

 

Se il tempo non è bello…

Tèimpu da luvi                    Tèimpu da bal’tti

Se il freddo si  fa sentire…

U gh’à i pich’tti                   U bata l’bruch’tt’

La quantità di neve caduta viene spesso rapportata alle parti del corpo.

N’è v’gnì un znociu     N’è v’gnì una gamba

N’è v’gnì un cü

 

 

 

Proverbi, similitudini e modi di dire del dialetto borgotarese (Parte 3)

I proverbi, vero concentrato di sapienza dei nostri vecchi, sono giunti a noi numerosi.
Godono ancor oggi grande popolarità quelli che si riferiscono al tempo.

Nèiva d’ f’rvar’
pan in t’al granar’

F’rvar’ cürtu cürtu
ma pegiu d’un türcu

F’ervar’ f’rvar’ttu
cürtu e mal’d’ttu

P’r San Val’ntèin
tüti i vèinti i van in marèin

 

Ma anche i proverbi che riguardano il lavoro dei campi e i raccolti sono tuttora in auge.

S’ la viöla a fiurisa d’ f’rvar’
tegn’t’ da contu ar fèin in t’ar pajar’.

.

 

video:Forte Nevicata in Valtaro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.