Santa Messa – 11 settembre 2016 – 21° Fiera Nazionale del Fungo Porcino di Albareto (PR)

Print Friendly, PDF & Email

Santa Messa  (140) Fiera Fungo Porcino AlbaretoImmagini ddomenica 11 settembre 2016, della Santa Messa presieduta da Monsignor Renato Fugaccia, nel padiglione della 21ª Fiera Nazionale del Fungo Porcino di Albareto in provincia di Parma (guarda i post Fiera del Fungo Porcino Albareto).

Come è ormai tradizione, la mattina della domenica dedicata alla Fiera Nazionale del Fungo Porcino, i fedeli si recano, per la celebrazione eucaristica, presso il padiglione fieristico (guarda i post Religione emozioni).

Santa Messa  (118) Fiera Fungo Porcino AlbaretoUna semplice “preghiera comunitaria” una Santa Messa, in un luogo (una tensostruttura) che per alcuni giorni diventa spazio di aggregazione ed incontro per tutta la valle.Santa Messa  (114) Fiera Fungo Porcino Albareto

Santa Messa  (138) Fiera Fungo Porcino AlbaretoLa Fiera Nazionale del Fungo Porcino di Albareto (PR), oltre a celebrare la straordinaria qualità del fungo porcino, uno tra i più nobili prodotti del sottobosco “Re dei sapori”, cerca di far riscoprire le tradizioni e la cultura della nostra gente.

(guarda i post Fiera del Fungo Porcino Albareto)

Ecco un piccolo resoconto fotografico.

La solenne celebrazione Santa Messa  (135) Fiera Fungo Porcino Albareto Santa Messa  (153) Fiera Fungo Porcino Albareto

Mons. Renato FugacciaSanta Messa  (149) Fiera Fungo Porcino Albareto

I fedeli Santa Messa  (146) Fiera Fungo Porcino Albareto Santa Messa  (144) Fiera Fungo Porcino Albareto

LITURGIA DELLA PAROLA (La comunità ascolta) Prima lettura – Dio ci parla per mezzo dei profetiSanta Messa  (116) Fiera Fungo Porcino Albareto

Seconda Lettura – Dio ci parla per mezzo degli Apostoli.Santa Messa  (119) Fiera Fungo Porcino Albareto

Vangelo – Gesù parla a ciascuno di noi.Santa Messa  (123) Fiera Fungo Porcino Albareto

L’omelia – Dio ci parla per mezzo del sacerdote.Santa Messa  (124) Fiera Fungo Porcino Albareto

La preghiera dei fedeli (o preghiera universale)Santa Messa  (128) Fiera Fungo Porcino Albareto

Per ascoltare le prime due letture, ci sediamo; invece per il Vangelo, ci alziamo in piedi in segno di rispetto e di maggiore attenzione.

LITURGIA EUCARISTICA Riti di Comunione

Si invoca lo Spirito SantoSanta Messa  (130) Fiera Fungo Porcino Albareto Santa Messa  (132) Fiera Fungo Porcino Albareto

Celebrare la Messa significa dire “grazie” a Dio per tutti i doni del suo amore.

RITI DI CONCLUSIONE (La comunità riceve la benedizione)Santa Messa  (152) Fiera Fungo Porcino Albareto

Vi proponiamo un breve testo tratto dal sito corpusdominiferrara.wordpress.com alla pagina CLIKKA

Santa Messa  (134) Fiera Fungo Porcino AlbaretoTutto è dono di Dio.

La Comunità che è raccolta in preghiera presenta i suoi doni per il sacrificio: il pane e il vino che diventeranno il Corpo e il Sangue del Signore, ma anche le nostre offerte per la Chiesa e per i poveri, segno della disponibilità a condividere ciò che abbiamo ricevuto.

La presentazione dei doni è un gesto molto educativo: noi riconosciamo che tutto viene da Dio, che tutto è un regalo di Dio.

Abbiamo bisogno di questo richiamo, perché tante volte ci viene da pensare che le cose sono nostre, che ciò che conta è solo il nostro lavoro, che siamo padroni del mondo.

Santa Messa  (141) Fiera Fungo Porcino AlbaretoE invece pane e vino sono ‘frutto della terra e della vite’: la terra produce il frutto che ci nutre perché Dio è sempre all’opera con la sua forza creatrice e ogni giorno fa sorgere il suo sole e fa cadere la pioggia per tutti.

Anche per questo Dio Padre merita di essere ‘benedetto’, merita che noi diciamo bene di lui, con tutto l’affetto dei figli riconoscenti.

Galleria immagini: Santa Messa – 11 settembre 2016 – 21° Fiera Nazionale del Fungo Porcino di Albareto (PR)

Fiera del Fungo Albareto 08-09-2012 (198) funghi porcini

La Val Taro e la Val Gotra, territtorio del fungo I.G.P. unico in Europa, sono zone d’elezione per la raccolta dei profumati miceti, con un ambiente da tutelare, valorizzare e fruire razionalmente, attraverso una corretta gestione delle risorse ambientali (suolo, acqua, specie selvatiche, foreste, e prodotti del sottobosco), in armonia, per una durevole simbiosi tra uomo e territorio.

Notturno Albareto Parma

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.