Assistenza Pubblica Volontaria (Borgotaro – Albareto) – Anno 1982 – Archivio “Il Pellegrino delle valli Gotra e Arcina” – Albareto (Parma)

Print Friendly, PDF & Email

Il primo anno di vita dell’Assistenza Pubblica Volontaria Borgotaro – Albareto (Parma), nelle parole di Renzo Scarpenti (articolo del 1982).

Assistenza Pubblica Volontaria Borgotaro Albareto (102)1982…voglio ringraziare anche tutti coloro che hanno sostenuto l’ASSISTENZA PUBBLICA VOLONTARIA BORGOTARO-ALBARETO in questo suo primo anno di vita e mi auguro di vedere la nostra «foresta» crescere sempre più per poter tendere, sempre più sollecitamente, la nostra mano a chi soffre.

(Renzo Scarpenti)

…da “Assistenza Pubblica Volontaria Borgotaro – Albareto (articolo del 1982) – Albareto Parma ” – “Il Pellegrino delle valli Gotra e Arcina” – Estate 1982

Assistenza Pubblica Volontaria (Borgotaro – Albareto)

 Anno 1982 – Albareto Parma

Assistenza Pubblica Volontaria Borgotaro Albareto (100)1982Come tutti certamente sanno, esiste Assistenza Pubblica Volontaria (Borgotaro – Albareto) con sede in via Torresana a Borgo Val di Taro (Parma).

Di detta Assistenza fanno parte Militi e Militesse Volontari dei Comuni di Albareto e Borgo Val di Taro.

Per fare il Milile o la Militessa Volontaria non occorre molto: basta un po’ di buona volontà ed un po’ d’amore verso il prossimo.

Ricordo una frase scritta su di un striseione alla festa della A.P. di Colorno che diceva pressa poco così: «IL NOSTRO SACRIFICIO AL SERVIZIO DI CHI SOFFRE».

Ed è un sacrificio a cui i nostri volontari si sottopongono volentieri.

Quegli occhi sofferenti che ti guardano, quella debole mano che viene verso di te, quel sorriso stentato, sofferente è la più bella ricompensa: i nostri volontari non chiedono di più.

Prestano la loro opera silenziosi; schivi da ogni pubblicità.

Non chiedono altro che di poter essere utili a chi è nel dolore.

«FA PIU ‘ RUMORE UN ALBERO CHE CADE, CHE UNA FORESTA CHE CRESCE», così disse Don Pedretti, Segretario Provinciale dell’A.V.I.S., all ‘omelia della messa al campo celebrata a Colorno in occasione del 75° anniversario di fondazione di quella nostra Consorella.

Ed anche l’A.P. BORGOTARO-ALBARETO vuole crescere cosi, senza far rumore.

Non siamo ancora una foresta; siamo solo un piccolo boschetto.

Speriamo, con l’aiuto di tutti , e quindi anche tuo, di crescere.

In un anno, cioè da quando siamo nati, abbiamo effettuato 929 interventi percorrendo 48.903 Km. (dati alla fine di maggio 1982).

E’ ANCORA POCO!

Stiamo attrezzando la sede per renderla più confortevole soprattutto per i turnisti di notte.

Abbiamo effettuato dei corsi di pronto soccorso sia a Borgo Val di Taro che ad Albareto ed è nostra intenzione organizzarne degli altri.

La partecipazione a i suddetti corsi è libera a tutti e non è vincolante per i partecipanti.

Siamo ancora all’inizio e qualche sbaglio e stato certamente commesso, ma possiamo assicurare che il possibile è stato sempre fatto.

Assistenza Pubblica Volontaria Borgotaro Albareto (101)1982E tu che leggi, pensa: domani quel grazie potrebbe essere rivolto a te e credi a me, che l’ho provato, quel «GRAZIE» è una meravigliosa ricompensa al tuo sacrificio.

Se vuoi venire con noi non devi aspettarti onori e gloria; l’unica cosa che potrai avere é l’intima soddisfazione di poterti dire «anch’io ho aiutato un mio fratello più sfortunato di me» il ché non è poco!

Qualcuno, f orse, meschino, ti prenderà anche in giro.

Non ascoltarlo: la sua indifferenza non gli fa certo onore.

E a te che parli male dell ‘A.P. vorrei dire solo questo: «Perché non provi a fare qualche turno anche tu »?

Anche tu sarai il benvenuto.

Non aspettare di aver bisogno dell ‘A.P., pensa invece che l’A.P. ha bisogno anche di te.

Nel ringraziare « Il Pellegrino delle Valli del Gotra e Arcina» per lo spazio che molto gentilmente ha voluto concedermi, voglio ringraziare anche tutti coloro che hanno sostenuto l’ASSISTENZA PUBBLICA VOLONTARIA BORGOTARO-ALBARETO in questo suo primo anno di vita e mi auguro di vedere la nostra «foresta» crescere sempre più per poter tendere, sempre più sollecitamente, la nostra mano a chi soffre.

(Renzo Scarpenti)

Veramente «Il Pellegrino» deve ringraziare l’amico Renzo per la preziosa collaborazione, per la sua parola che parte dal cuore di chi «vive » un’esperienza ed invita a farla anche a noi.

E’ una «ventata di aria salubre» che ci fa bene in questi tempi (veramente vi erano anche in passato i «brutti tempi») in cui sembrano far notizia solo i tristi fatti.

Incoraggiali e spronati dalla parola e dall’esempio di Renzo e di tanti altri, siamo anche più disposti a leggere e (meglio!) a «rispondere».

Assistenza Pubblica Volontaria Borgotaro Albareto (102)1982La nuova autoambulanza della Pubblica Assistenza di Borgotaro- Albareto (Foto Franchi – 1982)

(fonte – “Assistenza Pubblica Volontaria (Borgotaro – Albareto) – Anno 1982 – Albareto Parma )” da “Il Pellegrino delle valli Gotra e Arcina” – Estate 1982)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.