Site search

ATTENZIONE

Molto del materiale pubblicato nel blog, è tratto da siti web, che sono sempre citati. Se, involontariamente, abbiamo pubblicato materiale soggetto a copyright o in violazione della legge fatecelo sapere: provvederemo a rimuoverlo. info@valgotrabaganza.it

Mostre

Meta

SEZIONI

vuoi scriverci ?

info@valgotrabaganza.it

Perchè? valgotrabaganza … immagini natura …blog

Perchè? valgotrabaganza ... immagini natura …blog In questo blog c'è tutta la nostra passione e l'amore per la natura e il territorio che la circonda con le sue tradizioni usi e costumi, la cultura e il fascino della propria storia … senza pretese NATURA IMMAGINI E PAROLE ………

Cerca nel sito

Site search

Event Calendar

febbraio 2018
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728EC

Prossimi eventi

Disclaimer

(Dichiarazione di non responsabilità)
Questo Blog non rappresenta un prodotto editoriale e/o una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Alcune immagini pubblicate e video sono tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’autore dichiara inoltre di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post.- info@valgotrabaganza.it

Appuntamenti

Previsioni Meteo

Meteo


Meteo

Programmazione

Avvisi Parrocchiali

Pietro Zanzucchi

vai alla pagina di Pietro Zanzucchi (PiZanz) autore

Pietro Zanzucchi (Pizanz) di Berceto (Parma) in Val Baganza, autore del blog valgotrabaganza.it

Alessandra Bassoni

vai alla pagina di Alessandra Bassoni (Alegrafia) autore

logo Alegrafia Pizanz immagini

logo Alegrafia  Pizanz immagini

Archivi articoli per mese

I Tesori Nascosti della Val Taro : Lago di Gorro – Ninfea bianca – Nymphaea alba – Borgotaro (Parma) giugno 2012 immagini e video

Attraverso una natura incontaminata o quasi, abbiamo scoperto un altro dei tanti angoli suggestivi delle nostre valli.

 

Si tratta di uno spettacolo della natura che affascina, un delizioso giardino acquatico, una semplice veduta dell’acqua e dei suoi riflessi, il lago di Gorro, nei pressi del SIC – Groppo di Gorro uno dei Siti Natura 2000 della Provincia di Parma.

 

 

Il lago di Gorro ci regala una sinfonia di colori, attraverso: le ninfee,l’acqua, il cielo e il loro gioco di relazioni che portano a riflessi capovolti.

 

 

Immagini panoramiche del lago di Gorro – Borgotaro (Parma)

Immagini Ninfea bianca – Nymphaea alba (fiori bianchi fluttuanti sulla superficie dell’acqua)

In queste condizioni vivono bene e a sorpresa si possono scorgere:

Rana Verde (Esculenta) libellula Gerridae insetto pattinatore

Il luogo è di particolare bellezza, fitto di vegetazione e meta ideale per escursioni ecologiche.

ecco il video..

 

Grandi emozioni ci ha donato questo meraviglioso luogo, uno di quei veri “monumenti naturali”, molto vicini a noi anche se immersi nella natura delle nostre montagne….tutti da scoprire.

 

 

Che bello passeggiare in montagna!!!  Non c’è niente di più bello di una escursione in compagnia.

Un elemento importante della passeggiata è la sosta, durante la quale si può ammirare il panorama, ascoltare il rumore di un torrente o il canto degli uccelli, e magari fare qualche foto a rocce, fiori e animali.
E’ importante portare a casa solo ricordi fotografici.
Il tutto farà crescere sempre di più l’amore per la natura.

 

A volte cerchiamo posti incantati anche lontani non sapendo che vicino a noi abbiamo posti unici e veri monumenti naturali

articoli correlati

01-01-2012 Tombeto, Folta, Groppo, di Albareto (PR): Passeggiata alla ricerca dei “Tesori” nascosti della Val Gotra l’agrifoglio (Ilex aquifolium)

 I Tesori Nascosti della Val Gotra : la Rosa Canina – Località Seveselle, Groppo di Albareto giugno 2012 immagini

 I Tesori Nascosti della Val Taro : Cascate del Rio Termi – Marmitta dei Giganti – Località: Val Vona, Borgotaro (Parma) maggio 2012 immagini e video  

I Tesori Nascosti della Val Gotra :Cascate Rio (Canale) della “Rocchetta” e “Redeio” Groppo di Albareto aprile 2012 immagini e video 

Monte Gottero : escursione alla Croce di ferro restaurata – 16-06-2012 Montegroppo Albareto Parma

03-02-2012 Ciaspolata a Tombeto – La Val Gotra sorride alla neve 

ci siamo soffermati ad ammirare e a fotografare,con la speranza che attraverso queste immagini si possa contribuire alla salvaguardia e al rispetto non solo di questo posto suggestivo ma anche di tutta la natura che lo circonda.

galleria immagini Lago di Gorro – Borgotaro Parma

(Foto di Alessandra Bassoni e Pietro Zanzucchi)

 

approfondimenti

Monet. Il tempo delle Ninfee

Immagine anteprima YouTube

Claude Monet – Giverny “Les Nymphéas”

Immagine anteprima YouTube

“Monet and Mozart” …..Andante from Symphony No. 35

Immagine anteprima YouTube

Quadri Monet Debussy.wmv

Immagine anteprima YouTube

Piante d’acqua, immagini ninfee e fiori di loto

Immagine anteprima YouTube

 

 testo tratto dal sito www.zoneumidetoscane.it alla pagina Ninfea bianca – Nymphaea alba

Questa splendida pianta acquatica ha un robusto rizoma carnoso, affondato nel fango. Da esso partono numerosi piccioli fogliari di lunghezza variabile in funzione della profondità dell’acqua, di solito non superiori ai 3 m. Essi sono percorsi da canali aeriferi che conducono l’ossigeno alle radici immerse nel fango.

 Le foglie, tondeggianti e lunghe fino a 30 cm, si srotolano progressivamente man mano che crescono, e si distendono solo quando hanno raggiunto la superficie.

 

I grandi fiori galleggianti (fino a 12 cm di diametro) hanno 4 sepali verdi all’esterno e numerosi petali candidi che si trasformano in stami dorati man mano che si avvicinano al centro.

I semi, grazie alle pareti contenenti aria, vengono trasportati dal vento e dalla debole corrente assicurando la disseminazione. La sopravvivenza della pianta è garantita anche dal rizoma in grado di superare l’inverno grazie alle riserve di amido. Fiorisce da aprile a settembre. Vive in acque ferme o lente non troppo ricche di sostanze nutritive.

 

Descrizione e caratteristiche del SIC – Groppo di Gorro, ambiente circostante il lago testo tratto dal sito www.regione.emilia-romagna.it/

Ampio e brullo massiccio ofiolitico, i cui costoni precipitano a picco nel fiume a sbarrare l’accesso dell’alta Val Taro, il Groppo di Gorro si trova là dove l’autostrada Parma – La Spezia lascia il fondovalle all’uscita per Borgotaro e inizia a salire verso Berceto.

La valle è ancora ampia, l’ambiente in prevalenza collinare, frequenti i centri abitati ed elevata l’antropizzazione. Tuttavia il tozzo e ingombrante affioramento di rocce scure e fratturate, ad elevato contenuto di metalli pesanti e magnesio, determina un ambiente asperrimo e inospitale, pressochè desertico, caratterizzato da fortissime limitazioni chimiche, fisiche e morfologiche, e colonizzabile solo da organismi specializzati, o adattabili a condizioni paragonabili a quelle che offre l’asfalto. Tra l’altro le rocce nere si arroventano al sole per poi cedere il calore di notte: per quanto stressante, questo almeno in parte favorisce la vegetazione mediterranea.

…Il potente affioramento, roccioso e detritico, ha notevole valore scenografico-paesaggistico oltre che storico-antropologico, in quanto sede di antichi insediamenti e di strutture difensive (fortificazioni medievali), ed è inserito nella più vasta Oasi di protezione “Roccamurata”.

Scrivi un commento





Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA