Passera d’Italia o Passero italiano sul viburno opulus (palla di neve) ricoperto di neve – 27 febbraio 2016 – Albareto (Parma)

Print Friendly, PDF & Email

Passera d’Italia o Passero italiano (102) neveEcco alcune immagini di un esemplare di Passera d’Italia o Passero italiano (Passer italiae) sul ramo di viburno opulus (palla di neve) ricoperto di neve, foto scattata la sera del 27 febbraio 2016, nei pressi di Tombeto nel Comune di Albareto (Parma) in Val Gotra.

Guarda i post Passero italiano

 Animali, foto

La Passera d’Italia o Passero italiano, compare solitario e diffidente, in posizione “rialzata”, sul ramo di viburno opulus (palla di neve) ricoperto di neve.Passera d’Italia o Passero italiano (100) neve

Passera d’Italia o Passero italiano (102) neveL’esemplare maschio di Passera d’Italia o Passero italiano (Passer italiae), presenta il caratteristico vertice color cioccolato, dorsali bruno-grigiastre striate, ventre e petto bianchi e mento e gola neri. 

La Passera d’Italia o Passero italiano (Passer italiae) e un uccello stazionario nel vero senso della parola, in quanto non esce dal territorio in cui è nato.

In inverno molti dei piccoli uccellini selvatici presenti nel nostro territorio, a causa di scarsa disponibilità di cibo, soprattutto di insetti, si trovano in grave difficoltà e molti esemplari non riescono a superare questa stagione fredda.

Passera d’Italia o Passero italiano (101) nevePer questa ragione vi invitiamo a seguire le indicazioni contenute nel post Sfamiamo gli uccellini “sotto” la neve e il freddo gelo invernale riguardanti la preparazione sui davanzali e nei giardini di piccole “mangiatoie” e vaschette (con semi e briciole), per offrire cibo agli uccelli selvatici in difficoltà (fauna selvatica composta sopratutto da pettirossi, merli, cince, passeri e verdoni).

 Galleria immagini: Passera d’Italia o Passero italiano sul viburno opulus (palla di neve) ricoperto di neve – 27 febbraio 2016 – Albareto (Parma)

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.