Site search

ATTENZIONE

Molto del materiale pubblicato nel blog, è tratto da siti web, che sono sempre citati. Se, involontariamente, abbiamo pubblicato materiale soggetto a copyright o in violazione della legge fatecelo sapere: provvederemo a rimuoverlo. info@valgotrabaganza.it

Mostre

Meta

SEZIONI

vuoi scriverci ?

info@valgotrabaganza.it

Perchè? valgotrabaganza … immagini natura …blog

Perchè? valgotrabaganza ... immagini natura …blog In questo blog c'è tutta la nostra passione e l'amore per la natura e il territorio che la circonda con le sue tradizioni usi e costumi, la cultura e il fascino della propria storia … senza pretese NATURA IMMAGINI E PAROLE ………

Cerca nel sito

Site search

Event Calendar

gennaio 2018
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031EC

Prossimi eventi

Disclaimer

(Dichiarazione di non responsabilità)
Questo Blog non rappresenta un prodotto editoriale e/o una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Alcune immagini pubblicate e video sono tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’autore dichiara inoltre di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post.- info@valgotrabaganza.it

Appuntamenti

Previsioni Meteo

Meteo


Meteo

Programmazione

Avvisi Parrocchiali

Pietro Zanzucchi

vai alla pagina di Pietro Zanzucchi (PiZanz) autore

Pietro Zanzucchi (Pizanz) di Berceto (Parma) in Val Baganza, autore del blog valgotrabaganza.it

Alessandra Bassoni

vai alla pagina di Alessandra Bassoni (Alegrafia) autore

logo Alegrafia Pizanz immagini

logo Alegrafia  Pizanz immagini

Archivi articoli per mese

Nel Presepe di Bardi (PR), Gesù è nato tra la Fortezza (“Castello”) e la Chiesa di San Siro – Natale 2015 – Val Ceno

Presepe (127) BardiIl Natale 2015, periodo ricco di momenti gioiosi ed emozionanti, è arrivato e “valgotrabaganza” vi propone un viaggio nelle atmosfere natalizie, attraverso le immagini dei Presepi allestiti in “Valle”.

Nel Presepe della parrocchia dedicata a Santa Maria Addolorata in Bardi (Parma), Gesù è nato tra la Fortezza (“Castello”) e la Chiesa di San Siro. 

Guarda Splendido Presepe nella chiesa parrocchiale di Bardi (Parma) – Natale 2014 – Val Ceno

 Presepio

Presepe (179) Bardi

Ecco le immagini del presepe 2015, un suggestivo “quadro tridimensionale” della Natività, preparato e allestito con maestria e passione, da alcuni volontari del paese.

….bravi, complimenti!!!

 

Presepe (100) PanoramicaPresepe (130) BardiCome detto nel Presepe della parrocchia dedicata a Santa Maria Addolorata in Bardi (Parma), la capanna con la Natività è posta in posizione rialzata tra la riproduzione della Fortezza (“Castello”) di Bardi e la riproduzione della Chiesa di San Siro. 

 

 

 

Capanna con la NativitàPresepe (105) Bardi

Riproduzione della Fortezza (“Castello”) di BardiPresepe (133) Bardi

Riproduzione della Chiesa di San SiroPresepe (136) BardiPresepe (102) Bardi

Testo tratto da”Camminare insieme”, volantino redatto dall’Unità Pastorale di Bardi (Parma), manifesto contenente gli appuntamenti parrocchiali, per il mese di dicembre 2015.

”DIO di TENEREZZA”

Presepe (199) Bardi. ChiesaJPGNell’Anno Giubilare viviamo l’attesa del Dio della misericordia e della tenerezza.

E Gesù è il volto umano della grande misericordia di Dio Padre: Egli è venuto tra noi per rivelarci e donarci un abbraccio di tenerezza, di benevolenza, di amore.

In questo tempo di Avvento/Natale desideriamo contemplare, come Comunità diocesana, l’icona della “Madonna della tenerezza”, composta probabilmente a Costantinopoli nel XII secolo, e tanto cara ai nostri fratelli Ortodossi.

Presepe (198) Bardi. ChiesaJPGContemplare questa icona è come vivere un abbraccio: l’abbraccio tra il cielo e la terra, l’abbraccio U·a Dio e l’umanità, il quotidiano, la terra di ognuno di noi.

L’abbraccio di un Dio che è comunione d’amore come ci appare nel Figlio che ha gli occhi puntati in alto verso il Padre, Lui che da sempre è uno con il Padre; un Dio che viene a noi sotto le sembianze di un Bambino, piccolo, umile, disarmato, le sembianze di ogni autentico amore.

Presepe (146) BardiIn questo abbraccio pieno di tenerezza è Dio che ha l’iniziativa: è Lui che ci abbraccia!

E’ il suo cielo dorato che avvolge, che abbraccia Maria, l’umanità, la terra.

Presepe (172) BardiE’ Lui che nel Figlio Gesù si posa sul petto di Maria; è Lui che allunga con passione amorosa la sua guancia verso di lei, trasmettendole tutto il suo splendore; è Lui che con quella manina sinistra, voluta mente troppo lunga, avvolge tutto il suo collo, stringendo a sé con forza e con amore tutta sua Madre.

E Maria, reclinando il capo sul Figlio, si abbandona tutta a questo suo amore.

Presepe (116) BardiEd è di questo abbraccio, di questo sentirci abbracciati ed amati, che noi tutti abbiamo bisogno affinché la nostra vita cristiana diventi tutta una risposta gioiosa d’amore. Contemplando questa icona siamo chiamati a vivere ogni istante di questo abbraccio profondo, personale, appassionato con Dio.

Un abbraccio all’interno del quale il nostro ordinario diventa straordinario; un abbraccio all’interno del quale tutta la nostra vita acquista un sapore di eternità, un abbraccio che ci dona la capacità di amare ogni uomo dello stesso amore con cui siamo stati abbracciati, e ci dispone ad accogliere l’abbraccio di ogni fratello come se fosse l’abbraccio stesso di Dio.

Presepe (101) Bardi

Presepe (181) BardiLe foto crediamo possano contribuire a mantenere in vita una cultura del passato e le nostre radici culturali e sociali, che sono patrimonio e fiero vanto delle nostre comunità rurali e montane, magiche atmosfere che comunicano pace, fratellanza e speranza per tutti.

(guarda i post Natale)

Galleria immagini: Nel Presepe di Bardi (PR), Gesù è nato tra la Fortezza (“Castello”) e la Chiesa di San Siro – Natale 2015 – Val Ceno

Presepe (192) Bardi. ChiesaJPGLe feste natalizie rivestono in “valgotrabaganza” una solennità eccezionale.

L’atmosfera del Natale, con i tanti “presepi” allestiti nei vari paesi della nostra Valle, con luci, e colori ci riportano alle vecchie tradizioni e alle antiche usanze, alcune delle quali si mantengono integre e vive.

(guarda i post Natale)

Scrivi un commento





Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA