Il Giogo per animali – Oggetti e attrezzi del passato – “Museo rurale virtuale”

Print Friendly, PDF & Email

Giogo animali (101)Attraverso la categoria “Museo rurale virtuale”, cerchiamo di farvi riscoprire le nostre origini anche nella descrizione dell’uso degli antichi utensili. 

Ecco l’immagine del Giogo per animali, antico strumenti utilizzato per trascinare gli aratri e i carri con l’impiego di animali.

(guarda la categoria Attrezzi – oggetti di una volta – vai alla pagina “Museo rurale virtuale“)

Foto di Roberto Pavio (guarda i post Autori, Roberto Pavio, immagini)

Giogo animali (100)

Il Giogo per animali

ll giogo è un dispositivo, concepito fin dall’antichità per la trazione animale, che, applicato alla parte anteriore del corpo di uno o più animali da tiro, ne permette la sottomissione, l’attacco di una macchina e la manovra da parte di un operatore, posizionato posteriormente o a lato.

In genere si tratta di un attrezzo in legno, con accessori in metallo e in cuoio, in forma di barra trasversale sagomata (giogo propriamente detto) o di collare (giogo a collare), entrambi applicati al collo degli animali, con differenti concezioni.

L’attrezzo permette di scaricare attraverso il tronco dell’animale, la forza di trazione esercitata dalle zampe e trainare un carro o un aratro.

(fonte https://it.wikipedia.org/wiki/Giogo

Giogo per animali  Giogo animali (101)

Correggie (Giogo per animali)Giogo animali (113) correggie

Galleria immagini: Il Giogo per animali – Oggetti e attrezzi del passato – “Museo rurale virtuale”

Giogo animali (113) correggieAbbiamo inserito nel blog “valgotrabaganza” una nuova categoria Attrezzi – oggetti di una volta e la relativa pagina “Museo rurale virtuale“, dedicati ad un “progetto” (proposto da Roberto Pavio), che ci piace definire “Museo rurale virtuale”, riguardante immagini e video di attrezzi e oggetti del mondo rurale di una volta. Naturalmente siete tutti invitati, e ve siamo grati fin ora, a contribuire con commenti a descrizione, integrazione o correzione per eventuali errori, delle informazioni dei post, o con l’inoltro di altre immagini che ci possano aiutare in questa proposta di esposizione e recupero della memoria contadina, argomento che crediamo stia a cuore a molti dei nostri lettori.

L’indirizzo email per l’inoltro di eventuale materiale è il seguente: museovalgotrabaganaza@gmail.com 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.