Carlina comune (Carlina vulgaris) – Groppo di Albareto (PR) – 12 ottobre 2015

Print Friendly, PDF & Email

Carlina comune Carlina vulgaris (101)Durante una passeggiata il 12 ottobre 2015), su un poggio roccioso circondato da pendii scoscesi, nei pressi di Groppo nel Comune di Albareto in provincia di Parma (gurada il post “Foliage” a Groppo di Albareto (PR) – 12 ottobre 2015 – Val Gotra – Colori dell’Autunno), abbiamo fotografato un esemplare di con Carlina comune (nome scientifico Carlina vulgaris L. 1753).

Guarda il post Carlina bianca (Carlina acaulis) – Monte Scarabello (m 1341) – 9 settembre 2015 Berceto (PR)

Carlina comune Carlina vulgaris (104)Ed ecco alcune immagini del fiore secco, ma ancora a suo modo “fiammeggiante” e intoccabile (in ragione delle spinosissime foglie) di Carlina comune (Carlina vulgaris) il cui nome sembra derivi dalla parola carduncolos (diminutivo di cardo = “cardina” o “piccolo cardo”). 

Carlina comune Carlina vulgaris (105)

… le splendide fioriture di Carlina comune (Carlina vulgaris), sono immerse nella quiete ed il silenzio della Val Gotra, nella radura nei pressi di una zona boscata a Groppo di Albareto (Parma).

Guarda i post Albareto

Carlina comune Carlina vulgaris (103)Queste meravigliose manifestazioni della natura, sono anche conosciute per le loro proprietà meteorologiche: si dice che le popolazioni alpine dell’Italia, Francia e Austria già in tempi remoti usavano appendere fuori dai casolari i fiori di questo genere in luogo di un igrometro giacché le brattee esterne si chiudono all’arrivo della pioggia e si riaprono con il bel tempo.

Abbiamo letto che..

Carlina comune Carlina vulgaris (102)l nome Carlina lo si vuol far derivare da Carlo Magno, che credette, in seguito ad una visione, che una Carlina potesse allontanare la peste. In realtà appare più probabile, una banale deformazione della parola “carduncolos”, diminutivo di cardo e il nome starebbe quindi, per piccolo cardo. Acaulis perché generalmente priva del gambo. 

La pianta della “Carlina comune” può raggiungere i 40 cm di altezza (raramente i 60 cm).

 Per provare l’atmosfera e l’emozione della “flora multicolor”, crediamo non sia necessario andare in luoghi lontani, basta abbassarsi, e abbandonarsi davanti ad tappetto di semplici Carlina comune (Carlina vulgaris) “autunnali”.

Guarda i post Albareto

Carlina comune Carlina vulgaris (100)Lasciarsi abbracciare dai prati e radure, colorati con fiori, erbe spontanee, piante di montagna e cieli purissimi, immergersi nella viva natura, osservando colori e profumi equivale a sfogliare un’ enciclopedia vivente, un piacere per gli occhi, ed un regalo per l’anima.

(garda i post

 “Flora Multicolor“) 

Galleria immagini: Carlina comune (Carlina vulgaris) – Groppo di Albareto (PR) – 12 ottobre 2015

Carlina comune Carlina vulgaris (100)Ci siamo soffermati ad ammirare, uno dei tanti paesaggi caratteristici delle nostre zone, la “Magia” del “Flora Multicolor”, nei boschi fioriti.

Lo abbiamo fotografato con la speranza che, attraverso l’osservazione delle immagini dei fiori “spontanei” che possiamo incontrare durante le escursioni e passeggiate, si possa incentivare la conoscenza e l’amore per le cose preziose che ci circondano, e contribuire alla salvaguardia e al rispetto, non solo di questa luogo incantato e magico, ma di tutta la natura e l’ambiente di tutto il territorio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.