2 ottobre 1988: Beata Vergine del Santo Rosario a Cacciarasca di Albareto (PR) – Archivio “Il Pellegrino delle valli Gotra e Arcina”

Print Friendly, PDF & Email

Beata Vergine Rosario Cacciarasca 1988 (100)Il 2 ottobre del 1988, 27 anni fa a Cacciarasca di Albareto (Parma), si festeggiava con la Messa Solenne la mattina e la recita del Santo Rosario il pomeriggio, la Beata Vergine del Santo Rosario (guarda il post Oggi la Chiesa celebra : Beata Vergine Maria del Rosario (7 ottobre) – di Giuseppina Gatti).

Ecco il resoconto tratto da “Il Pellegrino delle valli Gotra e Arcina” di Don Duilio Sciavetta – Natale 1988

Approfondimento nel post 

06-10-2013 Cacciarasca Albareto (Parma) festeggia la Madonna del Rosario, nel mese a lei dedicato (ottobre)

Guarda i post Il Pellegrino delle valli Gotra e Arcina

2 ottobre 1988

Beata Vergine del Santo Rosario a Cacciarasca di Albareto (PR)

Alla prima domenica di ottobre viene fissata la festa della B. Vergine del S. Rosario, che liturgicamente cade il 7 ottobre.

Un tempo la festa era chiamata «Santa Maria della Vittoria» ed era sorta per celebrare la vittoria delle potenze cristiane coalizzate per respingere l’avanzata dei Turchi, avvenuta il 7 ottobre 1571 a Lepanto.

Pio V non ebbe dubbi: la vittoria era da attribuirsi alla S. Vergine, aiuto dei Cristiani; stabilì quindi che da allora in poi, ogni anno si sarebbe celebrata la festa.

Le vittorie delle forze cristiane si rinnoveranno presso Vienna nel settembre 1683, a Peterwaradino nel 1716 tanto da convincere il papa Clemente XI a istituire la festa da celebrarsi la prima domenica di ottobre.

Possiamo ritenere che Cacciarasca forse prima ancora di essere eretta a parrocchia, staccandosi da Groppo nel novembre del 1599, festeggiava già la Vergine sotto questo titolo.

Don Antonio Carini, prossimo a ripartire per l’Africa, presiede la S. Messa, durante la quale, nell’evidenziare l’importanza della devozione alla Madre celeste, ricorda quanto sia preziosa la preghiera per aiutare i sacerdoti in terra di missione, piene di disagi ed incertezze.

Nel pomeriggio ci si ritrova, in chiesa per la preghiera del S. Rosario, così numerosi da non ricordare quanto sia stata l’ultima festa in cui avvenne ciò.

(fonte “Il Pellegrino delle valli Gotra e Arcina” di Don Duilio Sciavetta – Natale 19889

Beata Vergine Rosario Cacciarasca 1988 (101)Didascalia: Cacciarasca, Festa della Madonna del Rosario, al momento del “Iube, Domna, benedicere!” a conclusione della processione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.