Site search

ATTENZIONE

Molto del materiale pubblicato nel blog, è tratto da siti web, che sono sempre citati. Se, involontariamente, abbiamo pubblicato materiale soggetto a copyright o in violazione della legge fatecelo sapere: provvederemo a rimuoverlo. info@valgotrabaganza.it

Mostre

Meta

SEZIONI

vuoi scriverci ?

info@valgotrabaganza.it

Perchè? valgotrabaganza … immagini natura …blog

Perchè? valgotrabaganza ... immagini natura …blog In questo blog c'è tutta la nostra passione e l'amore per la natura e il territorio che la circonda con le sue tradizioni usi e costumi, la cultura e il fascino della propria storia … senza pretese NATURA IMMAGINI E PAROLE ………

Cerca nel sito

Site search

Event Calendar

Prossimi eventi

Disclaimer

(Dichiarazione di non responsabilità)
Questo Blog non rappresenta un prodotto editoriale e/o una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Alcune immagini pubblicate e video sono tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’autore dichiara inoltre di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post.- info@valgotrabaganza.it

Appuntamenti

Previsioni Meteo

Meteo


Meteo

Programmazione

Archivi articoli per mese

Archivio del aprile 5th, 2017

Il “blog” valgotrabaganza.it compie 5 anni !!! – TANTI AUGURI – 21 marzo 2017

Il 21 marzo 2017 sono iniziati i cinque anni di vita di questo blog! 

TANTI AUGURI !!!biglietto-valgotrabaganza

Cinque anni fa (il 21-03-2012) infatti, dopo le prime esperienze alla pagina valgotrabaganza.wordpress.com, si decideva di aprire questo “blog” con le prime idee e le nostre aspirazioni sui reportage e servizi, grazie ai quali cerchiamo di diffondere il “buono” della cultura della nostre zone dalla Val Gotra alla Val Baganza (che rappresentano tutto l’Appennino in generale), con le antiche memorie e le lontane tradizioni, insieme al “bello” degli splendidi scenario naturali, con panorami soavi e bellezze monumentali, e (come recita il nostro motto)

“con la nostra passione e l’amore per la natura e il territorio che la circonda con le sue tradizioni usi e costumi, la cultura e il fascino della propria storia … senza pretese di alcun genere”

Immagine di sottofondo del biglietto illustrativo è stata tratta dal post Monte Gottero : escursione alla Croce di ferro restaurata – 16-06-2012 Montegroppo Albareto Parma – “Emozioni nel bosco”

Read more »

06/04/2017: Il Vangelo del Giorno secondo Giovanni 8,51-59 – a cura di Giuseppina Gatti

(17)-03-2016 Vangelo del Giorno a cura di Giuseppina GattiPubblicazione del Vangelo secondo il calendario liturgico fissato dalla Chiesa cattolica a cura di Giuseppina Gatti.

(guarda i post Vangelo del Giorno  Santo(i) del Giorno  Oggi la Chiesa celebra  Papa Francesco)

Dal Vangelo di Gesù Cristo secondo Giovanni 8,51-59

In quel tempo, Gesù disse ai Giudei: «In verità, in verità vi dico: se uno osserva la mia parola, non vedrà mai la morte».

Gli dissero i Giudei: «Ora sappiamo che hai un demonio. Abramo è morto, come anche i profeti, e tu dici: “Chi osserva la mia parola non conoscerà mai la morte”.

Sei tu più grande del nostro padre Abramo, che è morto? Anche i profeti sono morti; chi pretendi di essere?».

Rispose Gesù: «Se io glorificassi me stesso, la mia gloria non sarebbe nulla; chi mi glorifica è il Padre mio, del quale voi dite: “E’ nostro Dio!”, e non lo conoscete. Io invece lo conosco. E se dicessi che non lo conosco, sarei come voi, un mentitore; ma lo conosco e osservo la sua parola. Abramo, vostro padre, esultò nella speranza di vedere il mio giorno; lo vide e se ne rallegrò».

Gli dissero allora i Giudei: «Non hai ancora cinquant’anni e hai visto Abramo?».

Rispose loro Gesù: «In verità, in verità vi dico: prima che Abramo fosse, Io Sono».

Allora raccolsero pietre per scagliarle contro di lui; ma Gesù si nascose e uscì dal tempio.

Read more »

05/04/2017: Il Vangelo del Giorno secondo Giovanni 8,31-42 – a cura di Giuseppina Gatti

(16)-03-2016 Vangelo del Giorno a cura di Giuseppina GattiPubblicazione del Vangelo secondo il calendario liturgico fissato dalla Chiesa cattolica a cura di Giuseppina Gatti.

(guarda i post Vangelo del Giorno  Santo(i) del Giorno  Oggi la Chiesa celebra  Papa Francesco)

Dal Vangelo di Gesù Cristo secondo Giovanni 8,31-42.

In quel tempo, Gesù disse a quei Giudei che avevano creduto in lui: «Se rimanete fedeli alla mia parola, sarete davvero miei discepoli; conoscerete la verità e la verità vi farà liberi».

Gli risposero: «Noi siamo discendenza di Abramo e non siamo mai stati schiavi di nessuno. Come puoi tu dire: Diventerete liberi?».

Gesù rispose: «In verità, in verità vi dico: chiunque commette il peccato è schiavo del peccato. Ora lo schiavo non resta per sempre nella casa, ma il figlio vi resta sempre; se dunque il Figlio vi farà liberi, sarete liberi davvero. So che siete discendenza di Abramo. Ma intanto cercate di uccidermi perché la mia parola non trova posto in voi. Io dico quello che ho visto presso il Padre; anche voi dunque fate quello che avete ascoltato dal padre vostro!».

Gli risposero: «Il nostro padre è Abramo». Rispose Gesù: «Se siete figli di Abramo, fate le opere di Abramo! Ora invece cercate di uccidere me, che vi ho detto la verità udita da Dio; questo, Abramo non l’ha fatto. Voi fate le opere del padre vostro».

Gli risposero: «Noi non siamo nati da prostituzione, noi abbiamo un solo Padre, Dio!».

Disse loro Gesù: «Se Dio fosse vostro Padre, certo mi amereste, perché da Dio sono uscito e vengo; non sono venuto da me stesso, ma lui mi ha mandato.

Read more »

7° Gran Premio Terre di Canossa (20-23 aprile) – Borgotaro (PR) – 21 aprile 2017

21 aprile 2017
11:00a14:00

gran-premioterre-di-canossa-borgotaro-1Dal 20 al 23 aprile 2017 avrà luogo la settima edizione del “Terre di Canossa International Challenge (Gran Premio Internazionale) – Gara di regolarità di Auto d’Epoca (sito ufficiale)”.
Un viaggio che percorrerà come sempre le incantevoli strade di Emilia, Liguria e Toscanain una perfetta miscela di sport, passione, paesaggi e cultura, attraversando città d’arte e antichi castelli e incontaminati passi di montagna. 

Il Gp di Canossa farà tappa anche a Borgo Val di Taro (Parma), nella mattina di venerdì 21 aprile 2017, quando le auto dal centro storico della Città di Parma si dirigeranno verso l’Autodromo di Varano de’ Melegari e poi, lungo le strade dell’Appennino, giungeranno a Borgotaro,“capitale” del fungo porcino (guarda i post Borgotaro).

Un’occasione speciale per ammirare 100 auto rarissime provenienti da tutto il mondo!

Guarda le immagini nel post Passaggio Auto d'”Epoca”: 6° Gran Premio Terre di Canossa – Albareto (PR) – aprile 2016

Read more »

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA