La torta di verze bardigiana (a turta de cori) – Bardi (Parma) – Ricetta

Print Friendly, PDF & Email

la-torta-di-verze-bardigiana-turta-de-cori-bardiLa  stagione invernale, dalla Val Gotra alla Val Baganza e oltre, porta in tavola i suoi “frutti di stagione” più prelibati: come le verze.
Ecco la ricetta “La torta di verze bardigiana (a turta de cori)”, tratta dal post Bardi (PR): 1° Concorso “ I sapori e i profumi del nostro territorio” PRODOTTI DE.CO. DEL BARDIGIANO – La torta di verze bardigiana (a turta de cori) – 19 novembre 2017.

Guarda i post Ricette 
Continua a leggere

Pasta alla “Carbonara di funghi” primaverili freschi della Val Gotra/Taro – Ricetta 2017

Print Friendly, PDF & Email

carbonara-di-funghi-primaverili-126La stagione primaverile, dalla Val Gotra alla Val Baganza e oltre, porta in tavola i suoi “frutti di stagione” più prelibati: infatti nelle nostre valli (dove il territorio e la flora particolare ne facilitano la crescita) in questi giorni, con un po’ di fortuna, si possono gustare i buonissimi e profumatissimi funghi primaverili (guarda Raccolta del Fungo Primaverile (maggio 2017) – Albareto (Parma)).

Per questa ragione “valgotrabaganza” vi presenta la Pasta alla “Carbonara di funghi” primaverili, una ricetta diversa ma comunque appetitosa (guarda Tagliolini (tajeréin) “fatti in casa” con sugo di funghi prugnoli (o spinaroli) freschi della Val Gotra/Taro – Ricetta primavera 2014). Continua a leggere

Parpadelle con u savu (ricetta tradizionale, tipica della Vigilia di Natale) – Albareto (PR) Val Gotra – da “ALBARETO INFORMA” del 1996

Print Friendly, PDF & Email

Parpadelle con u savu (101) AlbaretoAlcune ricette di Albareto (Parma), parte integrante della storia e delle tradizioni, rischiano spesso di essere dimenticate, e per questo motivo riportiamo volentieri l’articolo pubblicato nel giornalino “ALBARETO INFORMA” del 1996 dal titolo “Parpadelle con u savu”, una ricetta tradizionale, locale, tipica della Vigilia di Natale.

(guarda i post Origini) Continua a leggere

Ciambelline: “I Bissulanéin de San Giüșèppe” – Compiano (Parma) – Ricetta della Sagra di primavera o “d’i muruși (dei morosi, fidanzati)”

Print Friendly, PDF & Email

Ciambelline Bissulanéin de San Giüșèppe - Compiano (105)La sagre e le feste religiose, dalla Val Gotra alla Val Baganza e oltre, erano le occasioni migliori per preparare piatti e vivere giornate di gioia in compagnia.

La festa aveva sempre un rito religioso, che si celebrava in Chiesa e uno civile celebrato in un prato, e la buona riuscita di entrambi era fonte di orgoglio e di commenti da parte di tutti i paesani.

Il menù della festa era il massimo che si poteva esibire, e a Compiano in provincia di Parma, in occasione della prima “festa-fiera” dell’anno, per San Giuseppe (19 marzo), era consuetudine preparare “I Bissulanéin de San Giüșèppe”, delle ciambelline fatte con farina e lievito di pane. Continua a leggere

Tagliolini (tajeréin) “fatti in casa” con sugo di funghi prugnoli (o spinaroli) freschi della Val Gotra/Taro – Ricetta primavera 2014

Print Friendly, PDF & Email

Prugnoli ricetta (32) tagliatelle taglioliniLa stagione primaverile, dalla Val Gotra alla Val Baganza e oltre, porta in tavola i suoi “frutti di stagione” più prelibati: infatti nelle nostre valli (dove il territorio e la flora particolare ne facilitano la crescita) in questi giorni, con un po’ di fortuna, si possono gustare i buonissimi e profumatissimi funghi freschi “prugnoli” (Calocybe gambosa, già Tricholoma georgii), detti anche spinaroli o funghi di San Giorgio.

(Per chi non li conosce, ecco alcuni post che riguardano Fungo, prugnolo, spinarolo)

Continua a leggere

Ricetta: Video e immagini della preparazione dei “frissö” (frittelle lievitate di farina), un piatto tradizionale del “tresendì” (13 gennaio) – Groppo di Albareto (Parma) Val Gotra

Print Friendly, PDF & Email

ricetta (100) frissö' frittelle lievitateNella mia zona (Val Gotra) si accoglie festosamente il tredici di gennaio (nella tradizionale locale detto “tresendì”).

In questo giorno si festeggia la fine delle “calende” e l’inizio del nuovo anno con un piatto tipico: i “frissö” (frittelle lievitate di farina di grano).

(guarda il post Le “Calende” e la ricorrenza del trezèndì (13 gennaio) in Val Gotra)

Ecco la ricetta ed il video con le immagini delle fasi della preparazione dei “frissö” (frittelle lievitate di farina di grano), una tradizione per la ricorrenza e i festeggiamenti del “tresendì” (13 gennaio) anche a Groppo di Albareto (Parma) in Val Gotra.

Continua a leggere

Folta “antico borgo” tra prati e boschi di castagno – Festa della Castagna Albareto (Parma) 07-10-2012 immagini

Print Friendly, PDF & Email

 Sulla cresta del crinale che divide la Val Gotra con la valle del torrente Arcina, in un territorio di grande interesse dal punto di vista naturalistico, tra estesi boschi circondati da prati, si trova Folta  una frazione del comune di Albareto (Parma), un piccolo nucleo abitato dall’aspetto “antico” che da alcuni anni ospita la Festa della Castagna (manifestazione organizzata in collaborazione con l’associazione della Fiera Nazionale del Fungo Porcino).

Folta in una posizione panoramica sulla Val Gotra è caratterizzato dalla “piazza centrale”, cinta dai muri della pregevole Chiesa parrocchiale, dall’imponente campanile, dall’antica canonica e da alcuni edifici “padronali” in sasso,  al suo interno presenta l’antica fontana comune e vicoli sterrati.

Continua a leggere

Le “Calende” e la ricorrenza del tresendì (13 gennaio) in Val Gotra

Print Friendly, PDF & Email

Nella mia zona (Val Gotra) si accoglie festosamente il tredici di gennaio.

In questo giorno si festeggia la fine delle “calende” e l’inizio del nuovo anno un po’ come un Capodanno.

Il tutto ha a che fare con “il calendario in uso al tempo dei Romani e alle correzioni che vi portò Giulio Cesare“(dal sito di Giacomo Bernardi)

Questo “rito” del “tresendì” pare consista nel ritrovarsi (filosso – Momenti di civiltà contadina: Ar filosu) con i propri famigliari, amici, conoscenti, vicini di casa e mangiare in compagnia  padeletti (frittelle di Farina di Castagne) e frisou (frittelle di farina di grano). Gli ingredienti sono semplici, farina di grano o di castagne,  cipolle o mele, sale o zucchero, lievito e strutto per la frittura, tutti prodotti della campagna.

Continua a leggere